fbpx

La Cina allenta le restrizioni sugli investimenti esteri per sciogliere le tensioni commerciali

01/07/2019

 

La Cina taglia ulteriormente la lista nera degli investitori dando loro maggiore accesso agli scambi e investimenti commerciali

 

 

La Commissione nazionale per lo sviluppo e la riforma (NDRC) e il ministero del commercio in Cina hanno rilasciato congiuntamente elenchi recentemente rivisti che garantiscono agli investitori stranieri maggiore accesso ai principali settori e alle zone di libero scambio.

 

Le revisioni dei cosiddetti elenchi negativi, che limitano gli investimenti stranieri in determinati settori, entreranno in vigore il 30 luglio.

 

Separatamente, l’ente di pianificazione statale ha pubblicato un nuovo catalogo che guida gli investimenti stranieri nei segmenti di produzione di fascia alta, intelligente e green.

Oltre l’80% dei campi di investimento rivisti è in produzione, comprese le tecnologie di base come i componenti 5G e chip e apparecchiature di cloud computing. Gli elenchi negativi rivisti e il catalogo degli investimenti stranieri sono stati annunciati il ​​giorno dopo che le tensioni commerciali tra Cina e Stati Uniti hanno mostrato segni di allentamento durante la riunione del G20, anche se il governo cinese ha dichiarato che si trattava di “misure di riforma auto-motivate”.

Le apparecchiature 5G e il cloud computing sono considerate tecnologie chiave che paesi come Stati Uniti e Cina stanno gareggiando per guidare nel mondo. La Cina è stata desiderosa di sviluppare queste industrie in modo indipendente, tuttavia le riforme incoraggiano gli investimenti stranieri in queste aree.

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *