La Cina lancia satelliti per il Pakistan

09/07/2018

 

Il satellite PRSS-1 è il più avanzato per il rilevamento ottico remoto sviluppato dalla Cina e venduto in Pakistan

 

 

La Cina ha lanciato due satelliti per il Pakistan su un razzo di Long March-2C dal centro di lancio satelliti della città di Jiuquan nella Cina nordoccidentale. È accaduto oggi, alle 11:56. Il PRSS-1 è il primo satellite di rilevamento ottico remoto della Cina venduto in Pakistan.

Si tratta del 17 ° satellite sviluppato dalla China Academy of Space Technology (CAST) per un cliente straniero. Un satellite sperimentale scientifico, PakTES-1A, sviluppato dal Pakistan, è stato inviato in orbita tramite lo stesso razzo.

 

Dopo essere entrato in orbita, il PRSS-1 è in buone condizioni con i suoi pannelli solari aperti senza intoppi, secondo la fonte CAST.

 

Il satellite, che ha una durata progettata di sette anni, è dotato di due telecamere pancromatiche multispettrali, con una risoluzione fino a un metro e un raggio di copertura di 60 km.

I progettisti dicono che le due fotocamere sono tra le migliori telecamere di telerilevamento esportate dalla Cina. Possono essere utilizzate anche per monitorare malattie delle piante e parassiti.

Il PRSS-1 sarà utilizzato per la rilevazione di terreni e risorse, il monitoraggio di disastri naturali, la ricerca agricola, la costruzione urbana e la fornitura di informazioni di telerilevamento per le regioni della Belt and Road.

 

Il lancio in questione è la 279a missione della serie di missili della Long March.

 

Un’altra cooperazione spaziale tra Cina e Pakistan dal lancio di PAKSAT-1R, un satellite per le comunicazioni, è avvenuta nell’agosto 2011. È anche il primo lancio commerciale internazionale per un razzo Long March-2C entro quasi due decenni dopo aver portato in orbita i satelliti Iridium di Motorola nel 1999.

Questo tipo di razzi Long March-2C sono utilizzati principalmente per inviare satelliti in orbite basse della Terra o sole-sincrone come quella in questo caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *