fbpx

La Cina studia l’etica dei videogiochi

11/12/2018

 

Il nuovo comitato è composto da esperti e studiosi su problemi giovanili e questioni relative ai videogames

 

 

In tutto il mondo ci sono casi di bambini troppo facilmente influenzati dai videogiochi. Aumentano, giorno dopo giorno, i casi di violenza e solitudine. In Cina, dove questo tema è profondamente sentito, il governo ha deciso di creare un gruppo di studi per analizzare l’etica dei videogiochi.

Preferendo la salute dei cittadini al mero profitto, i legislatori cinesi hanno deciso di bloccare o modificare alcuni giochi. Il comitato etico dei giochi online ha valutato un lotto iniziale di 20 titoli, di cui 9 sono stati rifiutati per la pubblicazione in Cina e 11 richiedono modifiche.

 

 

La Cina ha inasprito i regolamenti nel settore dei videogiochi per tutto il 2018

 

 

Questo inasprimento del controllo sull’industria del gioco in Cina, che ha visto un aumento della regolamentazione durante tutto il 2018, servirà a proteggere i giovani dalle dipendenze e dalla miopia causate dai giochi.

Secondo i media di proprietà statale, il nuovo comitato è composto da esperti e studiosi su questioni relative ai giovani ed ai giochi, nonché funzionari di agenzie governative competenti. Il comitato condurrà valutazioni etiche dei contenuti online, fornendo raccomandazioni decisionali ai singoli dipartimenti governativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *