fbpx

La Cina vuole contribuire allo sviluppo economico mondiale

30/10/2019

 

La Cina si è sempre più aperta al mondo ed ai diversi mercati: ora è pronta per essere il primo promotore della crescita globale

 

 

In questo periodo di incertezza economica globale, un paese come la Cina intende rinvigorire l’economia globale con la teoria economica vantaggiosa utilizzata dal paese per stabilire relazioni economiche con il mondo.

Attualmente, la Cina si colloca al 31° posto su 190 economie in termini di facilità di fare affari, ma, secondo un rapporto recentemente pubblicato dalla Banca mondiale, è il secondo anno consecutivo che il paese si colloca tra le prime 10 economie al mondo che ha migliorato la facilità di fare affari.

L’impegno della Cina è continuo e, dall’inizio di quest’anno, il paese ha introdotto anche una serie di politiche e misure per creare un ambiente imprenditoriale più attraente. A marzo, ad esempio, ha approvato la legge sugli investimenti esteri per fornire una protezione più forte agli investitori stranieri.

 

 

La Cina ha anche istituito un nuovo lotto di aree di libero scambio

 

 

Tra le altre riforme, nel mese di ottobre, il paese ha riesaminato le norme sulla gestione assicurativa con investimenti esteri e società bancarie per aprire ulteriormente i suoi settori assicurativi e bancari agli investitori stranieri.

Qualche giorno fa, tuttavia, la Cina ha reso pubblico un regolamento sull’ottimizzazione del contesto imprenditoriale per legalizzare pratiche efficaci per la razionalizzazione dell’amministrazione, la delega di poteri, il rafforzamento della regolamentazione ed il miglioramento dei servizi negli ultimi anni.

In linea con i livelli internazionali avanzati, il regolamento specifica i principi e le linee guida di base per promuovere un ambiente commerciale equo e paritario per tutti gli attori del mercato, comprese le società nazionali ed estere.

 

 

La Cina è determinata ad approfondire le riforme e ad aprirsi al mondo esterno

 

 

Come collaboratore e beneficiario della globalizzazione economica, la Cina rimarrà ferma nel perseguire il percorso di sviluppo pacifico e una strategia di apertura a reciproco vantaggio per continuare a dare slancio ad un’economia mondiale aperta.

L’apertura della Cina ha un forte slancio. All’inizio di questo mese, si è tenuto con successo il primo summit multinazionale di Qingdao, in cui più di 100 aziende nell’elenco Fortune Global 500 hanno condiviso la loro visione delle opportunità della Cina. Un successo che vede la Cina come il futuro della cooperazione internazionale.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *