fbpx

La nuova canzone di Jay Chou vende 10 milioni di copie in 2 ore

18/09/2019

 

 Vanno in crash i server di QQ Music, piattaforma cinese, a causa dell’intenso traffico alla pubblicazione dell’ultimo brano dell’artista

 

 

La nuova canzone della super pop star cinese Jay Chou è riuscita a mandare in crash i server della piattaforma di streaming cinese QQ Music per via del traffico intenso che ha accumulato dal momento della sua uscita, qualcosa che non si era mai verificato prima.

 

Dopo 489 giorni senza nuove uscite, Chou ha pubblicato online il suo ultimo nuovo brano alle 23:00 del 16 settembre. Da quel momento l’internet cinese è stato preso d’assalto.

 

La nuova traccia, una canzone per pianoforte chiamata “Won’t Cry” con il collega e cantante dei Mando-pop di Mayday, ha reso 300.000 visualizzazioni su YouTube dopo soli 30 minuti e ha venduto oltre 10 milioni di copie digitali entro le prime due ore dalla sua pubblicazione.

La piattaforma di streaming musicale più gettonata in Cina, QQ Music, non è stata in grado di gestire l’improvvisa ondata di traffico da parte dei fan di Jay Chou e, sovraccaricata dall’enorme volume, ha reso Chou il primo artista ad aver bloccato i server di streaming.

Le piattaforme di social media in Cina sono state prese d’assalto con i netizen che pubblicavano messaggi che recitano “La musica di QQ si è schiantata” e una miriade di meme riferiti al video musicale.

 

Jay Chou è un personaggio noto in Cina; musicista, cantante, cantautore e produttore discografico di Taiwan.

 

Dal debutto nel 2000, la sua musica ha ottenuto riconoscimenti in tutto il mondo per tutta l’Asia e nelle comunità asiatiche in Occidente. Ha venduto oltre 30 milioni di album ricevendo numerosi riconoscimenti per le sue opere musicali.

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *