fbpx

Green Tech: La provincia dello Henan diventa plastic free

02/08/2019

Una società plastic free? Per Meng Fanyao sì. La sua azienda produce cannucce biodegradabili derivate dal grano, un tempo inutilizzate, e perfetta alternativa green alle cannucce di plastica

 

 

In Cina aumenta sempre più la consapevolezza del valore della tutela dell’ambiente, eppure ad oggi si consumano ancora cannucce di plastica. Dopo aver lavorato per qualche tempo lontano dalla sua città natale, Meng Fanyao, giovane imprenditore nativo dello Henan, decide di intraprendere una personale battaglia green.

Scopre così che le “cannucce di grano” che crescono nella provincia sono alte, dai colori vivaci e dotate di un ampio diametro. Perfette per bere. Ecco che l’imprenditrice decide di cogliere l’opportunità commerciale di trasformare quelle cannucce di grano in cannucce per le bevande e persino in materiale per realizzare manufatti artigianali.

 

Un business quello delle “cannucce di grano” che ha aiutato anche i concittadini di Meno, dal momento che l’imprenditore utilizza solo manodopera e materie prime locali.

 

Con la norma della raccolta differenziata dei rifiuti entrata in vigore di recente anche in Cina, l’imprenditore ha fiducia nelle vendite dei suoi prodotti di grano, affermando che vista la sempre maggiore attenzione verso l’ambiente da parte delle persone, sempre in più scelgono e sceglieranno le cannucce di grano al posto di quelle di plastica, in modo da ridurre i danni all’ambiente.

Meng ha aperto un negozio online su Taobao, la più grande piattaforma di e-commerce in Cina. Stando a quanto ha comunicato ufficialmente, le sue cannucce di grano hanno raggiunto un fatturato di 1 milione di dollari al mese.

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *