fbpx

L’Outlet dei brand di lusso in Cina lancia una piattaforma di e-commerce

07/02/2018

 

Fiorentina Village inaugura il suo portale di vendita online

 

I centri commerciali outlet sono noti per essere un passo avanti nel contesto esperienziale di vendita. Spesso situato poco fuori dal centro, l’outlet si presenta come una città all’interno di un’altra città, completa di tocchi architettonici sontuosi e proposte di intrattenimento culturale tra i negozi e ristoranti. In Cina, offrire questa esperienza è particolarmente importante per far sentire i consumatori, ad esempio, più vicini allo shopping italiano, come fossero nei centri storici delle capitali, uscendo poco fuori Chengdu ed immergendosi completamente nel vero shopping di lusso italiano. Una atmosfera da sogno per un paese in cui la moda Made in Italy è sinonimo di qualità, lusso, bellezza.

Un’analisi dei consumi del lusso in Cina sta riconoscendo che il retail fisico non è più sufficiente, c’è anche bisogno di supportare il coinvolgimento online. A partire dal 2016, il settore della vendita al dettaglio online della Cina è stato valutato a oltre 720 miliardi di dollari e il numero di consumatori nativi digitali cinesi continua a crescere.

Per questo, all’inizio dell’anno, l’outlet italiano di brand di lusso Florentia Village, di proprietà del gigante del retail italiano RDM, ha lanciato una propria piattaforma di e-commerce. Il sito Web offre ai clienti della Cina continentale l’accesso alle sue offerte di lusso a partire dall’orario di chiusura dei negozi, alle 20:00, con un servizio clienti 24 ore su 24 per 300 prodotti di 10 marchi internazionali, tra cui Ferragamo, Follie & Folli, Versace e La Perla. Entro la fine dell’anno i brand di lusso presenti sul sito aumenteranno a 20, tra cui Furla, Moschino, Lane Crawford e Guess.

“Dato che il mondo digitale diventa sempre più importante, crediamo che offrire servizi adatti a questa realtà sia molto importante.”, ha dichiarato il presidente e CEO di RDM, Jacopo Mazzei. “La combinazione di negozi online e offline offre ai nostri clienti una migliore esperienza di acquisto. La nostra missione è portare prodotti di lusso a prezzi accessibili in tutta la Cina, dando a tutti l’opportunità di fare acquisti nel Florentia Village”.

Il settore della vendita al dettaglio del lusso in Cina ha sperimentato alcuni sobbalzi prima di misurarsi con il suo recente successo, ma i designer outlet rappresentano da sempre una luce nell’oscurità. Mentre i negozi monomarca chiudono, i punti vendita di lusso hanno registrato un aumento del 41% dalle inaugurazioni del 2014 al 2015 e, ancora più recentemente, i grandi brand si sono sviluppati dalle principali città cosmopolite verso quelle di secondo livello. Florentia Village ha ampliato i suoi negozi di Shanghai e Tianjin per aprire negozi a Chengdu, Wuhan e Foshan l’anno scorso.

 

I canali del lusso a prezzo scontato saranno così tanti da danneggiare i brand stessi?

 

Nel frattempo, la domanda di esperienze di lusso rimane forte: un rapporto Bain e Company pubblicato lo scorso anno ha rivelato che il 66% dei consumatori intervistati prevede di aumentare la propria spesa nei centri commerciali di lusso nel 2018. Florentia Village ha ampliato i suoi villaggi dello shopping per soddisfare questi clienti, ma ha anche fatto significativi salti nella sua presenza digitale nel 2016. Da dicembre 2016 ha potenziato la sua strategia collegando il programma di fidelizzazione clienti a WeChat. A partire da quel periodo ha anche stretto una collaborazione con le piattaforme di e-commerce Mei.com e VIP.com. Mazzei: “Abbiamo aiutato i marchi di lusso ad aumentare le vendite online del 120% in più attraverso la nostra cooperazione con Mei.com e VIP.com nel 2016 e 2017.”

Ma mentre il digitale rimane un punto focale per il settore, Mazzei ha affermato che espandere la propria strategia di Retailtainment offline resta una delle sue massime priorità nel prossimo anno. I visitatori dell’outlet Florentia Village a Guangzhou – nella provincia di Guangdong, a sud della Cina- avranno presto accesso al primo centro di intrattenimento per famiglie del centro commerciale, che vanta di essere il più grande del suo genere nel settore outlet in Cina.

La sede, a tema jungle, ha appena inaugurato, offre un trampolino e un’area per l’arrampicata su roccia, un cinema, giochi e esperienze di realtà virtuale per i clienti. Mentre attualmente non ci sono progetti concreti per espandere il centro di intrattenimento verso le altre sedi, i centri commerciali nelle altre località organizzano spettacoli dal vivo di ispirazione italiana con gli eventi a tema “Natale italiano” o una parata veneziana.

Uno studio del Boston Consulting suggerisce diversamente. La ricerca è incentrata sulla clientela della società di outlet Mall, con sede a Londra, che ha due villaggi commerciali nella Cina continentale, scoprendo che circa un terzo dei clienti di Value Retail ha acquistato lì per la prima volta un marchio di lusso e l’85% di questo gruppo ha riferito che ripeterà il tipo di acquisto in futuro. Molti di questi clienti in Cina sono giovani, ambiziosi e provenienti da città di piccole dimensioni con meno opportunità di accesso a varietà di beni, l’outlet di lusso offre loro l’opportunità di accedere ad una parte di questi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *