fbpx

Meitu scommette tutto su Zepeto

15/12/2018

 

L’app sudcoreana ha registrato un boom di popolarità tra i giovani cinesi

 

 

Per circa due settimane, i giovani cinesi sono stati entusiasti della nuova applicazione del sudcoreano Meitu, che ha creato Zepeto, un’applicazione che genera avatar animati 3D per la piattaforma di microblogging Weibo e sull’app social WeChat. Tuttavia, il successo appena raggiunto è destinato ad aumentare.

Meitu, in effetti, ha rilasciato una funzionalità simile nell’ultimo aggiornamento della sua app, al fine di migliorare i selfie: MeituPic. Nello specifico, un pulsante con l’etichetta “Meitu AI” consente agli utenti di scattare una foto di se stessi per creare versioni “cartoon” condivisibili in cinque stili diversi.

 

 

La funzione Meitu può rilevare quando un utente strizza l’occhio, sorride o inclina la testa

 

 

Lo stile di Zepeto, con avatar in stile cartoon, grazie alla tecnologia del riconoscimento facciale può anche creare brevi video, sempre basati su caratteristiche facciali dell’utente. Le smorfie e le altre espressioni non vengono registrate, sebbene la resa dell’app appare ragionevolmente accurata.

Anche se sta avendo molto successo, l’ambito di condivisione di Meitu è ​​limitato. Gli utenti, infatti, non possono creare selfie multiutente o interagire tramite avatar.

Tutte le opzioni consentono, inoltre, di modificare le immagini ridimensionando occhi o volti, regolando con precisione altre funzioni e passando da un filtro all’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *