fbpx

Come migliorare le vite dei cinesi? Lotta all’inquinamento al primo posto

14/03/2019

Cala il sipario sulla “lianghui”, non solo temi economici. Nell’annuale report del lavoro del governo una larga sezione è stata dedicata al welfare.

 

Il governo cinese ha stabilito degli obiettivi nel 2019 per migliorare la qualità della vita della popolazione.  Si prevede nell’anno l’avvio di un disegno che porterà, assieme al progresso economico del paese, anche una qualità della vita migliore per i singoli e le fasce più deboli della popolazione.

Il piano prevede di affrontare esigenze di diverse parti della cittadinanza, l’elenco del governo parte rivolgendo l’attenzione a problematiche da risolvere tramite cambiamenti strutturali nelle città, come il sovraffollamento degli alunni nelle scuole e offrendo la possibilità di assicurare i malati gravi sotto un servizio sanitario unificato e dai costi più accessibili, aumentando il rimborso dal 50% al 60%.

 

Tra gli obiettivi urbani, il governo parla dell’installazione di ascensori nelle vecchie aree residenziali delle città.

 

Il programma si occupa anche degli anziani, continuando ad aumentare l’ammontare della pensione minima, e non dimentica gli imprenditori: tutti i permessi richiesti per avviare una attività saranno distinti dalla licenza commerciale. La Cina include nel nuovo report l’intento di ampliare le possibilità di applicazione dei big data e dell’intelligenza artificiale alle tecnologie e l’eliminazione di quasi tutti i caselli autostradali dai confini tra le province entro i prossimi due anni.

Il programma promosso dal governo e rivolto alla cittadinanza afferma la sua volontà di prestare attenzione alle necessità della popolazione e guidare il paese verso il progresso, impegnandosi a fare il possibile per migliorare la vita dei cinesi, risolvere i loro principali problemi e promuovere l’equità e la giustizia sociale. Tutto ciò è indispensabile per garantire una vita migliore per tutti.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *