fbpx

Modifiche ai regolamenti su Taobao: tutte le novità

31/07/2017

Il sito di e-commerce cinese Taobao, leader nel consumer-to-consumer, ha apportato nuove modifiche ai regolamenti relativi alla vendita online dei prodotti. Ecco un breve ed indicativo riassunto; per ulteriori informazioni più dettagliate si suggerisce di consultare la sezione completa di regolamenti disponibile sul sito di Taobao.

1. Acquisti in gruppo

È una nuova funzione di Taobao, disponibile attualmente solo per alcuni sezioni all’interno del sito. Tra esse figurano Taobao food, la sezione dedicata al baby, yiyoujia (dedicata a house e furniture), le sezioni Sport e Elettronica di consumo.  

2. Recare “disturbi ad altre persone” può comportare sospensione del negozio

Con disturbo alle altre persone si intende minacce, contenuti offensivi, chiamate inappropriate o a orari inappropriati. La sospensione è di 7 giorni nei casi meno gravi, con una detrazione di 12 punti dal valore delle recensioni per ogni infrazione; mentre nei casi più gravi è previsto una detrazione di 48 punti. Per gli utenti di Taobao il valore delle recensioni (o raccomandazioni lasciate da altri utenti) è estremamente importante, e spesso genera dissidi in caso di commenti o voti negativi.

3. Alcuni cambiamenti nella regolamentazione dei prodotti che non possono essere venduti su Taobao

  • Per motivi di sicurezza personale e pubblica è vietata la vendita di equipaggiamenti aerospaziali, accessori aerospaziali, nonché disegni di progettazione di modelli aerospaziali.
  • È vietato fornire i servizi come stesura di tesi di laurea o maturità; sebbene sia una pratica diffusa su Taobao, fare i compiti scolastici per conto terzi è da oggi considerata una violazione molto grave (prima era considerato una violazione di grado più lieve) .
  • È vietata la vendita di account online. Si tratta degli account di servizi di gaming, pagamenti online, cloud storage o social networking. Servizi come iTunes, ma anche account social come QQ o di Baidu, richiesti da utenti che vogliono entrare in possesso di account che abbiano uno storico e dei crediti per poter avere accesso a giochi e servizi. È inutile sottolineare quanto questa pratica, piuttosto diffusa soprattutto tra i giovani, comporti gravi ed imprevedibili rischi: basti pensare alla possibilità di truffe, con account che vengono ceduti per poi essere ripresi da coloro che li hanno venduti andando a reimpostare credenziali e password.

4. Nuove regole nella categoria “Prodotti per adulti”

Le immagini descrittive di questi prodotti non devono essere troppo esplicite o provocatorie.

5. Nuove regole per alcuni prodotti che appartengono alla categoria “Grandi Elettrodomestici”

I rivenditori dovranno munirsi della licenza completa, compresa quella primaria rilasciata dal brand. Un esempio: se la licenza in possesso è rilasciata da un agente che a sua volta ha una licenza rilasciata dal produttore originario, occorre avere sia la licenza rilasciata dall’agente che quella dell’agente rilasciata  dal produttore.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *