fbpx

Mulan: Il trailer del nuovo film Disney conquista la Cina

12/07/2019

Milioni di visualizzazioni e commenti dopo sole 24 ore dal lancio ufficiale del trailer. Il nuovo Mulan sembra pronto a sbancare i botteghini, nonostante alcune critiche 

 

Una “Mulan mania” sembra essere già scoppiata in Cina, dove ragazze postano foto con vestiti e trucchi di una delle principesse Disney più amate dal pubblico. Cosa succede? Domenica sera la Disney ha postato sulla sua pagina ufficiale di Weibo, il trailer del suo ultimo live-action con protagonista una delle beniamine più amate della Cina: Mulan.

Ad oggi, il video con l’hastag #花木兰, Hua Mulan,  è stato visualizzato oltre un miliardo di volte. In sole 24 ore, il video ha ricevuto oltre 700 mila commenti. Un record che risponde alle più rosee aspettative della Disney che è pronta a sbancare i botteghini e non solo. 

 

 

La mayor americana non ha badato a spese. Cast stellare con i beniamini dello star system cinese, Donnie Yen e Jet Li alcuni dei grandi nomi, ma è la protagonista, Liu Yifei, ad aver accolto il plauso del pubblico. Un’utente così scrive: “Questa è la Mulan dei miei sogni!” ed ancora “ho visto questo trailer senza sosta per un’ora” scrive un utente mentre altri commentano come non vedono l’ora che il film esca nelle sale. La Disney ha fatto sapere che l’uscita della pellicola sarà prevista per il 27 marzo del prossimo anno. 

 

 

Tuttavia l’eccitamento generale è stato in parte smorzato da alcuni commenti negativi e forti critiche, in particolare riguardo a delle inesatezze. Come si sa la storia di Mulan prende origine da una delle ballate del più famose della letteratura classica cinese ed è ambientata nella Cina del nord intorno al V secolo a.C. Ambientazione e periodo storico sono di fatto la chiave per capire la storia stessa di Mulan.

 

Diversi quindi i commenti critici. Generalmente gli utenti hanno “apprezzato lo sforzo della Disney, ma questo è un prodotto reso ‘più cinese’ per un pubblico occidentale”.

 

Ebbene alcuni utenti hanno fatto notare proprio le grandi inesattezze geografiche. Il trailer si apre infatti con una Mulan che vive nel Fujian, e precisamente nei “tulou”, le imponenti “case-fortezza” tradizionali dell’etnia Hakka. Poca cosa per un pubblico occidentale e digiuno di geografia e storia cinese. Ma come scrive critico un utente “i tulou risalgono all’epoca Ming, mille anni dopo l’ambientazione della storia stessa, e Mulan non era del Fujian! Ma della Cina del nord. Sono mai arrivati gli Unni nel Fujian?”.

Le critiche non sembrano tuttavia aver frenato l’entusiasmo. Sebbene anche i netizen cinesi hanno fatto notare l’assenza di di Mushu, su Weibo gli utenti già prevedono che il film sbancherà ai botteghini. Se i live-action di Aladdin e Dumbo hanno guadagnato rispettivamente 53 e 21 milioni di dollari nella sola Cina, si prevede di toccare soglia 90 milioni con Mulan. Senza contare tutto il merchandising di corollario e lo spazio che sarà dedicato a Mulan nel Disneyworld di Shanghai. 

Tags:

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *