fbpx

Pagamenti mobili, grande crescita di Alipay in Europa

10/10/2018

 

Il successo maggiore per Alipay è stato registrato durante la Settimana d’oro in Cina

 

 

I servizi di pagamento mobile escono dai confini della Cina per farla da protagonisti in Europa. Molti paesi del vecchio continente, infatti, hanno visto una rapida crescita nell’utilizzo di Alipay, soprattutto durante la festa nazionale della Settimana d’oro in Cina di quest’anno.

L’ufficio EMEA di Londra, gestito dal gigante tecnologico cinese Ant Financial, ha pubblicato le statistiche Alipay aggiornate durante la settimana in questione, che va dal 1° al 7 ottobre.

I dati hanno dimostrato che, sebbene le città europee siano relativamente le meno visitate per i turisti cinesi, la spesa oltreoceano attraverso Alipay in questa regione ha continuato ad aumentare. Il motivo va ricercato nella diffusione di massa di Alipay tra i commercianti europei negli ultimi 12 mesi.

 

 

Spagna, Russia e Norvegia hanno visto un aumento di oltre 10 volte superiore all’anno precedente

 

 

Tra i 19 paesi europei che hanno già fornito il servizio Alipay, la Gran Bretagna – che ha iniziato a offrire il servizio già dal 2016 – è al primo posto in termini di volume delle transazioni, mentre la Svizzera ha registrato la crescita più rapida nel 2018, pari a 27 volte il volume delle transazioni nel 2017.

Spagna, Russia e Norvegia hanno tutte registrato enormi incrementi anno su anno, con il volume delle transazioni Alipay che è aumentato di oltre 10 volte.

Ragionando sulla singola spesa media per ogni utente, in Europa questa è aumentata a 1.979 yuan, rispetto ai 1.534 yuan dell’anno scorso. A registrare, in tal senso, la crescita maggiore, è stata la Danimarca: 8.764 yuan, seguita da Francia e Italia.

 

 

Grande soddisfazione da Roland Palmer, boss europeo di Alipay, che snocciola i numeri del successo

 

 

Roland Palmer, boss europeo di Alipay, ha dichiarato all’Evening Standard che Londra è sicuramente il centro dell’espansione internazionale di Alipay.

Abbiamo registrato migliaia di nuovi commercianti negli ultimi sei mesi, con una crescita del 60% nel Regno Unito, attivando la maggior parte di utenti all’interno della Chinatown, oltre alle sedi di London Eye, Sealife e altri luoghi di intrattenimento. Inoltre – ha precisato Palmer – abbiamo una lunga lista d’attesa di marchi e catene di ristoranti di High Street che vogliono usare Alipay“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *