fbpx

Pechino: Inaugurata la prima autostrada interamente per le biciclette

03/06/2019

Una autostrada solo per le biciclette? Rivoluzione green per la capitale cinese. Pechino ha inaugurato la prima autostrada sopraelevata ad uso esclusivo per le biciclette.

 

La nuova mega pista ciclabile collegherà Huilongguan, una delle zone residenziali più popolate della capitale nel distretto di Changping, con Shangdi, una zona industriale ad alta tecnologia in rapida evoluzione nelle vicine del distretto di Haidian. La pista, lunga 6,5 chilometri ha oltre 5.000 “parcheggi” per lasciare la bicicletta comodamente di notte ed utilizzarla di nuovo la mattina.

 

 

Questa autostrada a pedali larga oltre sei metri di larghezza sarà divisa in cinque corsie, due corsie per ogni lato per le biciclette più una pedonale al centro senza alcun semaforo. Lo scopo? Per prima cosa decongestionare le vie stradali. Sembrerà assurdo, ma nonostante l’ottima rete di trasporto pubblico, i circa 20 milioni di abitanti di Pechino ancora amano pedalare sulle due ruote. La strada avrà solo un totale di otto uscite e ingressi in aree chiave. Pedoni, biciclette elettriche e altri veicoli non saranno autorizzati ad accedere in alcun modo.

 

 

Attualmente, secondo le statistiche ufficiali della capitale, sono circa 370 mila i pendolari che quotidianamente lasciano  Huilongguan per lavorare ad Haidian. La nuova pista ciclabile sopraelevata permetterà a costoro di diminuire il tragitto tra i due distretti a soli 26 minuti, contro i 40 attuali.  Non è tuttavia l’unico cambiamento in atto. La captale mira a costruire 3.200 chilometri di piste ciclabili all’interno della “terzo anello” della città a partire dal 2020. Una piccola rivoluzione green finalizzata non solo a diminuire il traffico, ma anche per promuovere l’attività fisica tra una popolazione sempre più sedentaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *