fbpx

Più giochi e video per gli studenti universitari cinesi

19/04/2019

 

Una indagine rileva che i nuovi studenti universitari trascorrono molto tempo libero a vedere video in live-streaming

 

 

Gli studenti delle università cinesi trascorrono quasi due ore a giocare online al giorno e il 60 guarda video in live-streaming, secondo un recente sondaggio. Il risultato si basa su un’indagine svolta in 18 università dell’Accademia cinese di scienze sociali in diverse province della Cina. Più di 18.000 studenti hanno partecipato al sondaggio.

 

Quasi il 40% degli intervistati nel sondaggio si è dichiarato fan delle celebrità del web. Il sedici percento usa così internet ogni settimana, mentre l’8 percento ogni giorno, ha riportato uno studente con dottorato di ricerca presso l’accademia coinvolta nel progetto.

 

Secondo il sondaggio, i live-streaming di giochi, tecnologia, bellezza e makeup sono i più popolari tra gli studenti dal 1995. Per loro, guardare video è il modo con cui trascorrere il tempo libero e l’intrattenersi, invece di fare ricerche di informazioni utili o studiare, ha detto Guo.

Il sondaggio ha rilevato che l’8% degli intervistati ha effettuato livestreaming su alcune piattaforme online e il 23,8% ha sperato di diventare un host di live-streaming in futuro. Tra questi ultimi, oltre il 30% desiderava essere un presentatore di giochi, mentre quasi il 20% preferiva argomenti legati al cibo.

 

Gli studenti post-1995 hanno avuto il loro primo contatto con Internet molto prima rispetto dei nati post 1980 e post 1990. In media, l’accesso a Internet è iniziato all’età di 11 anni per gli studenti post-1995, mentre all’età di 9 anni per gli studenti nati dopo il 2000.

 

Il sondaggio ha anche rilevato che gli studenti universitari cinesi hanno trascorso quasi due ore al giorno a giocare online e più del 22,95% gioca ogni giorno. Secondo il sondaggio, i servizi di prenotazione online hanno notevolmente facilitato la vita quotidiana delle persone, e gli studenti delle università sono diventati un importante gruppo di clienti.

Circa il 72,1 percento degli intervistati ha dichiarato di aver utilizzato servizi di guide online, il 4,5 percento ha prenotato il proprio alloggio online e il 13,5 percento ha preso appuntamenti per altri servizi come parrucchiere e lavanderia.

Il Panel Study of Chinese University Students (PSCUS) è ​​un progetto di ricerca sugli studenti universitari cinesi condotto dall’Accademia cinese delle scienze sociali. Come studio di gruppo, dal 2013 è stata condotta un’indagine una volta all’anno.

Il progetto mira a costruire un quadro teorico per lo studio della gioventù cinese e fornire riferimenti per i dipartimenti amministrativi di istruzione o occupazione nel processo decisionale politico.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *