fbpx

Quali saranno le tendenze hi-tech cinesi per il 2020? Ce lo svela Alibaba

21/01/2020


Dall’intelligenza artificiale più avanzata alle applicazioni blockchain su larga scala, ecco cosa puoi aspettarti nel 2020 secondo l’Accademia DAMO di Alibaba, il programma del gruppo di Hangzhou che si occupa di ricerca e sviluppo


1. L’intelligenza artificiale diventerà “più umana”

Il 2020 è destinato a essere un anno importante dell’implementazione dell’IA nella vita quotidiana. La più grande sfida sarà quello di far “ricordare” alle macchine ciò che hanno appreso affinché il cervello robotico possa fare uso di una conoscenza piuttosto che percepire ed esprimere semplicemente informazioni. I ricercatori stanno attualmente prendendo spunto dalla psicologia cognitiva e la neuroscienza cercheranno di far adottare anche alle macchine nuove tecniche di apprendimento automatico, come l’apprendimento continuo, qualcosa che “noi umani” diamo per scontato. 

 

2. Il 2020 sarà l’anno dei supercomputer

I computer di oggi inviano informazioni di continuo tra il processore e la memoria per adempiere alle loro attività. Il problema? Le esigenze informatiche sono cresciute a tal punto nell’era digitale ed i nostri computer non riescono a tenere il passo. La risposta dei ricercatori? Integrare il processore e la memoria in un singolo chip per una maggiore velocità di elaborazione. Le innovazioni PIM svolgeranno un ruolo fondamentale nello stimolare l’IA di prossima generazione, ha affermato DAMO.

 

3. Hyper-Connected Manufacturing

La rapida diffusione delle reti 5G, dell’ IoT nonchè di cloud- and edge-computing applications aiuterà le aziende a passare ad una produzione digitale, compresa l’automazione delle attrezzature, della logistica e della pianificazione della produzione. A sua volta, DAMO prevede che così facendo le aziende  saranno più veloci a rispondere alle domande dei consumatori così da meglio coordinarsi con i fornitori in tempo reale per aiutare produttività e redditività.

4. Macchine che parlano con macchine!

IoT e 5G consentiranno una connessione, e dialogo a più larga scala, dei dispositivi. Un esempio concreto portato avanti da DAMO sono i sistemi di segnalazione del traffico che potrebbero essere ottimizzati in tempo reale per mantenere i conducenti in movimento, mentre le auto senza conducente potrebbe accedere ai sensori lungo la strada per navigare meglio nell’ambiente circostante. Queste tecnologie consentirebbero anche ai robot-fattorini di aggirare gli ostacoli e consegnare gli ordini  in modo efficiente e sicuro.

 

5. E’ il momento dei “chiplet”

Costruire semiconduttori più veloci e più piccoli è oramai un costo. Al loro posto, i produttori di chip stanno ora mettendo insieme piccoli “chiplet” in barrette singole per gestire attività sempre più impegnative. Un altro vantaggio dei chiplet è che spesso usano un particolare tipo di silicio che ne migliora le performance. Anche le barriere nel chip making stanno diminuendo, poiché le comunità open source offrono alternative al design tradizionale. 

 

6. Sarà l’anno della blockchain?

La nascente industria blockchain sta per assistere ad alcuni cambiamenti importanti, riporta DAMO. Per prima cosa gli esperti si aspettano una ascesa del modello blockchain-as-a-service per rendere queste applicazioni più accessibili alle aziende. Inoltre, ci sarà un aumento dei chip hardware specializzati per il cloud e l’edge computing. Gli scienziati di DAMO prevedono che quest’anno anche il numero di nuove applicazioni blockchain crescerà in modo significativo. 

 

7. Una svolta per il calcolo quantistico

I recenti progressi in questo campo hanno suscitato le speranze di trasformare in realtà i computer quantistici su larga scala, il che porterà a maggiori investimenti nella ricerca e sviluppo quantistica, secondo DAMO. Ciò comporterà un aumento della concorrenza e della crescita dell’ecosistema attorno alle tecnologie quantistiche, nonché ulteriori tentativi di commercializzazione della tecnologia. DAMO prevede che dopo un di intensa ricerca nei prossimi anni, la scienza dell’informazione quantistica fornirà innovazioni come computer in grado di correggere errori di calcolo in tempo reale.

8. Protezione dei dati e cloud innovativi

Man mano che le aziende devono far fronte a un numero crescente di normative sulla protezione dei dati e all’aumento dei costi per soddisfare, l’interesse sta crescendo in nuove soluzioni a supporto della sicurezza dei dati. Gli algoritmi AI possono essere una soluzione aiutando a gestire, filtrare e proteggere le informazioni. Ugualmente il 2020 sarà l’anno del cloud computing che si è evoluto ben oltre lo scopo previsto come infrastruttura tecnologica per assumere un ruolo determinante nell’innovazione IT. Oggi, la potenza di calcolo del cloud è la spina dorsale dell’economia digitale in quanto trasforma le innovazioni più recenti e più avanzate in servizi accessibili. Dai chip ai semiconduttori, dai database e dalla blockchain all’IoT e all’informatica quantistica, quasi tutte le tecnologie sono ora legate al cloud computing. 

 

Tags:

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *