fbpx

Sensetime partner di China Tower per videosorveglianza con l’IA

03/10/2019

 

China Tower ha offerto una serie di scenari in cui la tecnologia di monitoraggio potrebbe essere utile

 

 

Sensetime , unicorno cinese di intelligenza artificiale, sta collaborando con la società China Tower per l’ammodernamento dei suoi 1,9 milioni di siti con sistemi di videosorveglianza.

In una recente fiera commerciale, China Tower ha offerto una serie di scenari in cui la tecnologia di monitoraggio potrebbe essere utile, tra cui la prevenzione degli incendi boschivi e il contenimento della costruzione illegale di terreni agricoli.

Una rete di sorveglianza su larga scala, basata sull’intelligenza artificiale, potrebbe sollevare preoccupazioni dai sostenitori della privacy, preoccupati per il già massiccio apparato di sicurezza cinese.

 

 

Una nuova filiale di nome Smart Tower guiderà l’attività di sorveglianza

 

 

La partnership offrirebbe una spinta a Sensetime, supportato da Alibaba, che è la più grande startup cinese di intelligenza artificiale, con una valutazione superiore a $ 7,5 miliardi. Il nuovo sistema, inoltre, entra a far parte del business trans-settoriale di informazioni e applicazioni del sito (TSSAI) di China Tower.

Una nuova filiale di nome Smart Tower, creata a giugno, guiderà l’attività di sorveglianza, come conferma un rapporto dei media dell’industria delle comunicazioni Light Reading. Smart Tower ha registrato un capitale di $ 130 milioni.

China Tower ha anche stipulato un contratto con China Pacific Property Insurance, con sede a Shanghai, per analizzare i reclami assicurativi utilizzando l’IA.

 

 

China Tower aveva già collaborato con Alibaba

 

 

China Tower aveva già collaborato con Alibaba in un accordo analogo orientato all’infrastruttura, prestando le sue torri in cambio della collaborazione su diversi settori, tra cui cloud computing, edge computing, big data e 5G.

Analogamente, nel 2018 China Tower ha aderito al programma pilota del Ministero dell’Industria e dell’Information Technology (MIIT) per esplorare i potenziali usi delle batterie dei veicoli elettrici in disuso, tecnologia già sfrutta per fornire energia di backup per le sue stazioni base.

Le società produttrici di torri al di fuori della Cina sono state lente nell’adottare la strategia commerciale della China Tower, ad eccezione di Cellnex, con sede a Barcellona. Questa, infatti, offre la sua infrastruttura per servizi come Wi-Fi, gestione dell’irrigazione e IoT.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *