fbpx

Il servizio Didi Bike sospeso per un giorno a Shenzhen

19/03/2018

 

Non è la prima volta che la società Didi infrange le regole nella maggiore città del Guangdong

 

 

La società di servizio taxi Didi e il servizio di noleggio di biciclette di Didi, Didi Bike (青 桔 单车, che significa bicicletta verde in mandarino cinese), è stata sospesa per un giorno a Shenzhen, città principale della provincia del Guangdong, per non aver rispettato la legge locale. La società con i suoi due distinti servizi si è enormemente diffusa l’anno scorso, riempiendo le strade cinesi di bici a noleggio.

Per gestire tutte le biciclette, il Comitato dei trasporti della città di Shenzhen aveva precedentemente emanato il Piano di attuazione per la gestione e la ristrutturazione della regolamentazione delle biciclette in affitto a Shenzhen che richiede esplicitamente che, dal 23 agosto 2017, non debbano circolare nuove biciclette condivise per le strade di Shenzhen.

Tuttavia, la mattina del 17 marzo, il governo di Shenzhen ha dichiarato nuove Didi Bike in città, senza il suo consenso. Il personale Didi è stato avvisato da vari reparti, con la richiesta di rimuovere immediatamente le sue nuove biciclette. I luoghi di lancio includevano Futian, Baoan, Longhua e altri distretti, con il numero di biciclette che raggiungeva circa le 20.000 unità.

Le biciclette Didi con il proprio marchio Didi Bikes sono state temporaneamente accantonate, ma i piloti possono ancora noleggiare le bici Ofo e Bluegogo nelle città di Chengdu e Shenzhen, sempre utilizzando l’app DiDi.

 

Didi alla ricerca di un accordo con il comune di Shenzhen, a sostegno dell’eco – compatibilità

 

 

“Siamo in comunicazione costruttiva con le autorità di Shenzhen e speriamo di trovare un modo per servire la città secondo opzioni di mobilità convenienti ed eco-compatibili“, ha dichiarato un portavoce di Didi.

Didi Bike è stata ufficialmente lanciata a Chengdu il 25 gennaio di quest’anno, in sostituzione delle bici Bluegogo. Le biciclette a marchio Didi sono state gradualmente lanciate in cinque città della Cina tra cui Chengdu, Dongguan, Foshan, Nanchang e Hefei.

Sono città di secondo o terzo livello che danno opportunità per crescere, dal momento che le città di primo livello sono dominate da Mobike. Il 17 gennaio, Didi ha annunciato che la sua piattaforma di noleggio di biciclette atterrerà a Pechino e Shenzhen, aggiungendo che il suo sponsorizzato Bluegogo sarà di nuovo attivo.

Non è la prima volta che Didi riceve una ammonizione dalle autorità dei trasporti di Shenzhen. Aveva già lanciato e gestito un servizio di noleggio biciclette a Shenzhen con il nome di Bluegogo, ed era stata sospesa.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *