fbpx

Il settore dei videogiochi cinesi cresce rapidamente nel mercato estero

10/08/2019

 

Le compagnie di videogiochi cinesi vedono sempre più ricavi all’estero

 

 

Le aziende cinesi che producono giochi hanno ampliato la propria attività e portato negli ultimi anni un gran numero di prodotti di alta qualità sul mercato internazionale, secondo quanto recentemente riportato dall’Economic Information Daily.

 

Le entrate effettive delle vendite dei giochi cinesi auto-sviluppati nel mercato estero sono ammontate a $ 5,57 miliardi da gennaio a giugno di quest’anno.

 

Lo ha rivelato un recente rapporto sull’industria dei videogiochi cinesi pubblicato dalla China Audio-video e Digital Publishing Association. I ricavi all’estero hanno visto un aumento su base annua del 20,2 per cento, superiore al tasso di crescita delle vendite sul mercato interno, secondo il rapporto.

Di tutti i giochi, giochi di ruolo, giochi di strategia o i più competitivi giochi multiplayer sono i più popolari tra i giocatori stranieri, rappresentando l’83 percento del totale delle entrate all’estero, afferma il rapporto.

 

La Cina ha notevolmente migliorato le sue capacità di ricerca e sviluppo negli ultimi anni, soprattutto per quel che riguarda i giochi per dispositivi mobile.

 

Ciò ha creato un aumento della quota di mercato all’estero e l’influenza dei giochi auto-sviluppati della Cina, ha affermato Sun Shoushan, direttore dell’associazione, durante la China Digital Entertainment Expo and Conference (ChinaJoy) del 2019 tenutasi a Shanghai.

 

L’anno scorso, il mercato cinese dei giochi d’oltremare ha toccato $ 9,59 miliardi, rendendo il paese uno dei maggiori esportatori di videogiochi al mondo.

 

Le statistiche indicano che gli Stati Uniti, il Giappone, la Corea del Sud e l’Europa rimangono i principali mercati target dei giochi auto-sviluppati della Cina. Nel frattempo, il Medio Oriente, il Sud-est asiatico e l’America Latina presentano un elevato potenziale di mercato.

Ulteriori sforzi dovrebbero essere fatti per introdurre giochi auto-sviluppati in stile cinese nel mercato globale, ha affermato Guo Yiqiang, direttore dell’Ufficio pubblicazioni del Comitato centrale del Partito comunista cinese.

Le aziende che producono videogiochi devono sviluppare prodotti di alta qualità basati sulle esigenze dei consumatori stranieri e creare un vantaggio competitivo nel mercato globale, ha osservato Guo.

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *