fbpx

Shanghai annuncia le norme per le sedi dedicate agli eSport

07/08/2019

 

Il settore è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni e queste nuove linee guida possono generare un ulteriore sviluppo

 

 

Shanghai ha fatto un altro passo nell’edificazione con un centro internazionale di eSports, illustrando gli standard per la costruzione e la gestione di sedi di eSports durante la China Digital Entertainment Expo and Conference che si è conclusa lunedì.

 

Pubblicati dall’ufficio comunale per la cultura e il turismo, gli standard per le sedi di eSport specificano i requisiti di costruzione in aree che permettano l’illuminazione del palcoscenico e in cui le reti di telecomunicazione siano sviluppate per garantire gli standard di servizio per la gestione di tali locali.

 

“Il settore degli eSport è cresciuto rapidamente negli ultimi anni, ma servono migliori design. Le linee guida possono dare impulso ad una crescita sana del settore”. Lo ha affermato Yu Xufen, direttore dell’ufficio di presidenza, secondo Xinmin Evening.

I criteri per le sedi di esports seguono quattro categorie, dalla A alla D. Con un’area di costruzione di oltre 50.000 metri quadrati, le sedi di classe A possono ospitare le competizioni di e-sports di livello più alto, mentre le sedi di classe D devono avere una costruzione di 500 metri quadrati che sarà utilizzata per tenere gare di qualificazione.

 

Uno dei più importanti eventi di eSports in arrivo in città è The International 2019, un torneo annuale per il popolare gioco multiplayer online, Dota 2, che si terrà presso la Mercedes-Benz Arena, un luogo di classe A, dal 16 al 25 agosto.

 

Sarà la prima volta che la Cina ospiterà uno degli eventi di eSport più seguiti al mondo. Il suo montepremi in crowdfunding ha raggiunto il record di oltre $ 30 milioni a luglio ed è ancora in crescita.

Secondo Perfect World Zhengqi, una consociata di Perfect World e l’operatore del gioco in Cina, i 26.804 biglietti dell’evento sono stati esauriti in soli 53 secondi a maggio.

“Abbiamo già organizzato molti eventi eSport a Shanghai, quindi sappiamo che i luoghi qui sono eccellenti e gli spettatori sono molto attivi”, ha dichiarato Xiao Hong, CEO dell’azienda.

“Shanghai è il contesto migliore per gli eSport nel paese – sia per le strutture che per le politiche del governo- vorremmo collaborare con il governo per costruire in futuro catene industriali mature”.

Wang Yong, vice segretario generale della Shanghai Esports Association, ha affermato che lo sviluppo degli eSports comprende non solo i tornei di hosting, ma anche formazione, prestazioni e l’esperienza pubblica degli esports, che richiede un numero di sedi di dimensioni e funzioni diverse.

 

Molti centri commerciali sono interessati a costruire sedi di eSport e questi standard li aiuteranno a trovare i partner giusti, ha aggiunto Wang.

 

Un rapporto pubblicato dalla società di analisi del settore dei giochi Gamma Data ha stimato che le entrate del mercato delle esportazioni a Shanghai hanno raggiunto i 14,6 miliardi di yuan ($ 2,07 miliardi) nel 2018, pari al 19% del totale nazionale.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *