fbpx

Social Commerce: Arriva la “Weibo Mini Shop” platform

06/04/2020

La piattaforma di Sina.com apre all’e-commerce direttamente su Weibo

Weibo abbraccia definitivamente la social commerce inaugurando la sua nuova “Weibo Mini Shop” platform. Il passo decisivo è stato il disabilitare i collegamenti diretti a Tmall e Taobao, al fine di incoraggiare il portfolio di utenti del social network di Sina a comprare direttamente su Weibo. Sebbene la nuova piattaforma possa apparire più un canale C2C che B2C, qualsiasi utente può aprire un Weibo mini-shop. Bastano solo un numero di telefono e un ID cinesi.

Ciò significa che gli utenti potranno aprire e gestire direttamente il proprio negozio. Weibo, dopo i recenti investimenti in Ymatou, entra quindi a gamba tesa ed in prima persona nell’arena della social commerce.  Questo contribuirà a far crescere la piattaforma senza contare le entrate. Basti pensare che gli incassi da campagne pubblicitarie e marketing su Weibo sono cresciuti del 2% su base annua. Ebbene, cosa significa l’apertura di questo nuovo canale di vendita per i brand?

Per prima cosa gli influencer come rivenditori è il nuovo trend D2C in Cina. I brand dovrebbero collaborare con loro non solo in un’ottica strettamente legata alle vendite, ma anche per accrescere il brand awareness tra la popolazione. 
La social commerce è il vero trend del momento. Non c’è “luogo” migliore in Cina per fare affari. Al contrario di una costruzione multicanale a scatole, in Asia tutto ruota intorno ad un’unica piattaforma (WeChat, Alipay ed ora Weibo).

Infine, e forse il punto più importante, nonostante le difficoltà e criticità del momento a causa del Covid-19, questo è il momento di non mettere in pausa le nostre attività in Cina. Nel Dragone le piattaforme si muovono ad un ritmo assai veloce ed ora stanno diventando i canali preferiti su dove spendere. Basare le scelte strategiche di mercato in Cina su canoni “occidentali”, sarebbe purtroppo un errore grossolano. La social commerce continua quindi a farsi più spazio nel mondo dell’e-commerce cinese. Che anche le piattaforme occidentali integreranno più social media e commercio elettronico futuro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *