fbpx

Il social commerce in Cina si sta affermando grazie a WeChat?

15/10/2018

 

Da due anni il social commerce è diventato una realtà che ha investito anche player tradizionali come Alibaba. Ora WeChat cavalca l’onda e si vuole affermare nel trend del commercio digitale cinese.

 

 

L’e-commerce orientato ai social è una grande tendenza in Cina. È stato il paese pioniere che ha aperto la strada in questo campo con il successo dei suoi e-commerce che si sovrappone alle reti di social media in modo interessante, specialmente come esempio per i paesi occidentali.

WeChat, la più grande piattaforma social, guida la nuova tendenza con 850 milioni di utenti registrati. Nel 2016 ha lanciato il suo servizio rivoluzionario, i Micro E-Commerce Stores ospitati all’interno dell’app.

I Micro Store in Cina all’interno delle app social rappresentano l’evoluzione dell’e-commerce, che sta avendo un effetto incredibile in termini di vendite e coinvolgimento degli utenti. Questa nuova forma di social e-commerce si rivela uno strumento chiave per collegare clienti, commercianti e distributori nella Cina continentale.

L’intera tendenza è stata facilitata dall’aumento di massa dei pagamenti mobile. WeChat, insieme ai suoi principali concorrenti come Alipay, è un attore dominante con il servizio E-wallet che sta diventando sempre più popolare.

 

La Cina ha giocato in anticipo di almeno tre anni rispetto all’Europa e all’America, con il pagamento di e-wallet che adesso si sta diffondendo anche altrove ma per la Cina è già la norma.Gli utenti semplicemente collegano l’account WeChat al proprio sistema bancario per il trasferimento istantaneo di denaro.

 

Alcuni hanno commentato che questo avvento abbia segnato la fine dei pagamenti in contanti grazie alla celerità e convenienza di scannerizzare un codice QR nel negozio e ricevere una ricevuta elettronica. La soluzione perfetta per i clienti super-impegnati in una Cina moderna e frenetica.

Il successo dell’e-wallet di WeChat come metodo di pagamento comune ha permesso alla piattaforma social di collegarlo con la propria rete di negozi di micro-commerce. Anche in questo caso il punto di forza è la facilità di pagamento.

Gli utenti sfogliano i negozi ufficiali, tramite l’app e dopo la ricerca per marchi, aziende e servizi, effettuano il pagamento con una semplice spunta dello schermo.

 

Non deve sorprendere la velocità di diffusione e di successo di questa modalità di commercio elettronico. Perfino in un mercato dell’artigianato locale a Shanghai è possibile pagare senza contanti con molte bancarelle che a volte nemmeno mostrano alcuni prodotti.

 

In alcuni casi perfino i mercati sono dotati di modalità di visualizzazione della merce tramite codice QR che collega i clienti al negozio WeChat ufficiale per effettuare pagamenti e acquisti che saranno poi consegnati a domicilio.

Ad oggi ci sono oltre 550 milioni di smartphone in Cina. In una cultura ormai associata alla gratificazione immediata, lo sviluppo in “acquisto immediato” non sorprende. I negozi WeChat possono essere configurati come aggiunta a un account aziendale e ufficiale.

Fungono da mini-siti all’interno della piattaforma WeChat, beneficiano di un pagamento elettronico immediato. Sono altamente personalizzabili con i servizi offerti dai clienti tramite messaggistica istantanea e di gruppo. La facilità di pagamento è essenziale, ma lo è anche la facilità di accesso.

WeChat è stato a lungo pensata come una piattaforma di branding, ma i post interessati possono ora essere convertiti direttamente in vendite tramite il negozio. Inoltre collega il processo di vendita con la condivisione di contenuti di qualità, offerte o promozioni esclusive per i follower.

 

Il social commerce si basa sull’importanza di creare una reputazione e aumentare il numero di follower in quanto coinvolge il brand e un punto vendita. Il contenuto è un canale importante in questo processo. I consumatori possono pagare online e scegliere di ritirare i prodotti nei negozi fisici più vicini.

 

Oppure possono visitare il negozio WeChat e pagare online tramite la scansione del codice QR e il sistema di pagamento del portafoglio elettronico. La piattaforma rende il pagamento e il pacco in arrivo altamente tracciabili.

I codici QR hanno il potere di indirizzare il traffico da offline a online e viceversa. Possono essere presenti sui prodotti fisici in negozio per il collegamento al negozio WeChat, ciò aiuta a guidare il traffico.

È stato utile ad alimentare il mercato l’offerta di sconti e contenuti esclusivi per gli utenti, una strategia di marketing che  in Cina ha incentivato l’ingresso dei social commerce nel mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *