fbpx

Sogou, nuova partnership per un lettore di e-book

20/08/2019

 

Sogou ha già utilizzato le tecnologie di intelligenza artificiale, tra cui sintesi vocale e rilevamento di immagini

 

 

Sogou, il secondo motore di ricerca più grande della Cina, ha stretto una collaborazione strategica con la Zhangyue Technology quotata a Shanghai, lo sviluppatore di iReader, un lettore di e-book come il Kindle e un’app che offre romanzi pay-to-view. L’obiettivo è applicare le tecnologie di intelligenza artificiale nel settore della letteratura online. Sogou svilupperà due lettori di romanzi AI basati su video per Zhangyue.

Prima di entrare nello spazio della letteratura online, Sogou ha già utilizzato le tecnologie di intelligenza artificiale, tra cui sintesi vocale, rilevamento di immagini e previsione sulle prime ancore di notizie di intelligenza artificiale del mondo, insieme all’agenzia di stampa Xinhua. Un’ancora di notizie di lingua inglese e un’intelligenza artificiale di lingua cinese sono in uso quotidiano sul sito Web di Xinhua da novembre 2018.

 

 

Le esplorazioni di Sogou oltre il settore dei media possono essere viste come un tentativo di commercializzare le sue tecnologie di intelligenza artificiale

 

 

I nuovi lettori di nuovi romanzi di intelligenza artificiale useranno le stesse tecnologie dietro l’ancora di notizie AI e quindi potrebbero apparire e sembrare simili. Non è ancora chiaro se gli utenti dell’app Zhangyue troveranno un uso per questi autori di AI dopo che l’effetto novità svanirà.

Le esplorazioni di Sogou oltre il settore dei media possono essere viste come un tentativo di commercializzare le sue tecnologie di intelligenza artificiale, in un momento in cui il suo core business dei motori di ricerca ha rallentato. La società, che ha Tencent come uno dei suoi maggiori azionisti, ha registrato ricavi per $ 303,6 milioni nel secondo trimestre di quest’anno, con un aumento dell’1% su base annua, di cui $ 276,2 milioni da ricerca e ricavi correlati, che rappresentano un aumento del 2% anno su anno.

Tuttavia, la commercializzazione di tecnologie avanzate di intelligenza artificiale è ancora una sfida per le startup e le grandi aziende come il più grande motore di ricerca cinese Baidu. Si sta infatti cercando di commercializzare le sue tecnologie di guida autonoma con una flotta di robo-taxi di 10 veicoli a Changsha, la capitale della provincia Hunan della Cina centrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *