fbpx

Spagna, investimenti cinesi sul territorio in aumento dell’800% dal 2014!

12/02/2019

 

A confermarlo è un rapporto elaborato dalla Fondazione Consiglio Spagna-Cina

 

 

Gli investimenti cinesi in Spagna sono aumentati dell’800% dal 2014, raggiungendo un valore di $ 15.700 milioni, ben al di sopra dei 1.800 milioni registrati tra il 2009 e il 2013. A confermarlo è un rapporto elaborato dalla Fondazione Consiglio Spagna-Cina.

Secondo l’assicuratore del credito Solunión, le telecomunicazioni, l’ospitalità, l’immobiliare e l’energia sono stati i settori più favoriti da questi investimenti, il cui livello di crescita è spiegato “dall’eccezionale recupero dell’economia spagnola e l’aumento del potere d’acquisto del consumatore cinese“, come si legge in una nota d’analisi.

 

 

Il valore delle esportazioni spagnole verso la Cina è aumentato del 70% in cinque anni

 

 

Oltre al dinamismo vissuto dall’economia spagnola dal 2014, il rapporto Solunion include altri fattori che hanno contribuito a questa tendenza. Tra questi c’è sicuramente l’aumento del consumo finale aggregato in Cina, che tra il 2005 e il 2016 è passato da un decimo a un terzo rispetto a quello degli Stati Uniti.

Grazie a questo dato, il valore delle esportazioni spagnole verso la Cina è aumentato del 70% in cinque anni, raggiungendo un valore di € 6.257 milioni l’anno scorso.

Il rapporto, inoltre, prevede che questa tendenza continuerà nei prossimi anni grazie a fattori quali la Belt and Silk Road, la graduale liberalizzazione finanziaria con l’Unione Europea, la percezione favorevole dell’Europa da parte degli investitori cinesi a causa delle tensioni economiche con gli Stati Uniti e infine, l’importanza del settore turistico spagnolo, che dovrebbe continuare a rendere appetibili gli investimenti nell’ospitalità per le imprese cinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *