fbpx

TCL prende di mira le start-up statunitensi con investimenti in fondi high-tech

25/03/2019

 

TCL in Cina, uno dei maggiori produttori di televisioni del paese, punta a sfruttare le start-up high-tech negli Stati Uniti a seguito di un investimento in un fondo con sede nel paese.

 

TCL investirà 25 milioni di dollari nel XII fondo ad alta tecnologia basato in Delaware, denominato Sierra Ventures, che comprende fino al 10% del totale del fondo, stando a quanto dichiarato dalla società con sede a Guangdong in una nota.

 

Sierra Ventures punta a investire in tecnologie come Software-as-a-Service, cloud, Internet of Things, intelligenza artificiale, realtà virtuale e nella sicurezza di rete.

 

Le due parti hanno lavorato insieme dal 2012 quando TCL ha investito 22 milioni di dollari nel fondo X e ancora nel 2015 contribuendo con 15 milioni di dollari al fondo XI. TCL svolge attività di ricerca indipendente sulle tecnologie dei display a semiconduttori, AI e big data, oltre che sulla produzione intelligente e su Internet industriale.

In più l’azienda mira a promuovere le capacità interne di innovazione tecnologica e utilizza attivamente la cooperazione strategica, investimenti, fusioni e altri mezzi per espandere la catena industriale e trarne vantaggio in cambio della sua attività principale.

Fondata nel 1981, TCL è il principale produttore di televisori con display a cristalli liquidi e substrati in vetro LCD in Cina. I suoi altri prodotti includono telefoni cellulari, frigoriferi, condizionatori d’aria, lavatrici. L’azienda ha aperto unità di vendita in oltre 80 paesi e regioni e le sue attività coprono oltre 160 paesi e regioni a livello globale.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *