fbpx

Tencent, partecipazione nel fornitore e-commerce Youzan

05/04/2019

 

Youzan aiuterà i commercianti a stabilire, gestire e promuovere i loro negozi WeChat

 

 

Tencent Holdings utilizzerà una delle sue filiali per acquistare più di un miliardo di azioni di China Youzan Limited a 0,53 HKD ($ 0,07) ognuna. Quel prezzo include uno sconto del 17% dal costo di chiusura del giorno precedente di HKD 0,64 per azione, secondo il deposito di Youzan con la Borsa di Hong Kong di mercoledì. L’investimento si tradurrà in una partecipazione del 6,7% in Youzan per Tencent.

Youzan in tal senso, aiuterà i commercianti a stabilire, gestire e promuovere i loro negozi WeChat.

 

 

Il 6% del ricavato verrà speso per lo sviluppo del prodotto

 

 

Youzan effettuerà in un blitz pubblicitario dopo che le sue azioni saranno state ritirate. La società ha dichiarato che il 31% di tali fondi sarà utilizzato per il marketing e il 50% verrà destinato alla promozione di servizi pubblicitari. Il 6% del ricavato verrà poi speso per lo sviluppo del prodotto e il 3% per gli aggiornamenti del sistema.

Youzan, che ha registrato una perdita di 839,4 milioni di HKD nel 2018, ha fatto segnare un aumento di cinque volte rispetto ai 135,1 milioni di HKD del 2017, principalmente a causa dell’aumento delle spese relative alle vendite e alla distribuzione e alle attività amministrative.

 

 

Youzan era stata citata in causa per sfruttamento dei lavoratori

 

 

All’inizio di quest’anno, la società ha attirato critiche per la richiesta ai suoi dipendenti di effettuare straordinari al fine di ottenere giornate lavorative di 12 ore, sei giorni alla settimana. Le autorità locali hanno aperto una causa per indagare se Youzan avesse violato la legge sul lavoro.

Un funzionario ha però dichiarato che l’inchiesta si è conclusa decretando che Youzan non aveva in programma un orario di lavoro da 12 ore. Lo stesso funzionario ha aggiunto che la squadra aveva condiviso informazioni sul diritto del lavoro con i rappresentanti di Youzan dopo l’inchiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *