Tianjin: una delle città in più rapida crescita nel mondo

06/04/2018

 

Una realtà dall’economia diversificata in Cina, negli ultimi anni ha visto notevoli cambiamenti nei settori delle industrie e servizi

 

 

Tianjin è un comune nel nord della Cina, appena a sud-est di Pechino, nella baia di Bohai, che è una delle quattro maggiori regioni economiche della Cina. Con un tasso di crescita che ha superato il 10% ogni anno dal 2004, si tratta di una delle grandi città in più rapida crescita in Cina e nel mondo e ha il più alto reddito pro capite del PIL in Cina continentale.

L’economia diversificata di Tianjin comprende molti settori, tra cui l’alta tecnologia, la produzione, le telecomunicazioni, la spedizione e la logistica, l’industria aerospaziale petrolifera, il turismo e l’agricoltura. Si sta sviluppando come la zona economica principale nel nord-est della Cina, simile a quella di Shenzhen e Shanghai.

Mentre Tianjin è principalmente conosciuta per la sua abilità manifatturiera e tecnologica, lo sviluppo del nuovo Binhai di Tianjin ha posto le basi per il comune per diventare il più grande centro finanziario della Cina.

La Binhai New Area è stata fondata nel 1994, nell’area costiera orientale di Tianjin. L’area comprende tre quartieri funzionali: il porto di Tianjin, TEDA (Tianjin Economic Development Area), TPFTZ (Zona di libero accesso del porto di Tianjin) e cinque distretti amministrativi.

Al fine di modificare la situazione di sviluppo di “veloce nel sud, ma lento nel nord”, il governo cinese ha stabilire la nuova area di Binhai come il terzo hub economico, dopo Shenzhen e Shanghai, per stimolare la crescita nella parte settentrionale del paese.

 

Al fine di rafforzare la posizione di Tianjin come centro economico della regione della Baia di Bohai, è stata data priorità allo sviluppo della nuova area di Binhai.

 

Tianjin ha un’area totale di 11.917 chilometri quadrati. La popolazione totale è arrivata a 15,47 milioni. Si tratta di una delle quattro municipalità autonome (直轄市) insieme a Pechino, Shanghai e Chongqing. Per rafforzare la sua posizione, il Consiglio di Stato ha fornito le politiche preferenziali per sostenere lo sviluppo di questa nuova area. Nel 2015, il PIL di Binhai è cresciuto del 12,8%, raggiungendo i 927 miliardi di RMB.

Nello stesso anno è stata lanciata ufficialmente la zona di libero scambio pilota della Cina (TJFTZ) come parte del secondo lotto di zone di libero scambio della Cina a seguito della creazione della FTZ di Shanghai. Il suo posizionamento strategico è segnato il suo destino, rendendola una piattaforma aperta per lo sviluppo collaborativo della regione Pechino-Tianjin-Hebei.

 

Tianjin: il più grande porto della Cina continentale assieme con l’aereoporto internazionale sono importanti nodi per gli scambi commerciali con il mondo

 

Tianjin ha il quarto porto più grande della Cina continentale. Nel XXI secolo, la città si è evoluta rapidamente in una moderna metropoli. Oltre 110 tra le principali compagnie internazionali (ad esempio Boeing, Airbus, Toyota e Samsung) hanno operato a Tianjin, e il comune ha ricevuto miliardi di dollari di investimenti diretti, specie a partire dal 2012, principalmente da Hong Kong e Stati Uniti.

L’agricoltura come percentuale della produzione è diminuita con l’aumento della produzione considerata fino a poco fa l’industria più importante. Anche le industrie terziarie come i servizi finanziari sono cresciuti rapidamente, finchè i servizi hanno superato la produzione. Già nel 2013, il PIL del capitale a Tianjin è stato il più alto della Cina continentale.

TJFTZ può sfruttare appieno i vantaggi del Porto di Tianjin, in grado di servire i mercati d’oltremare, compresa l’Asia nordorientale, al fine di promuovere la crescita economica a Pechino, nell’Hebei e in altre regioni dell’entroterra.

Il porto di Tianjin, come più grande porto commerciale e globale nel nord della Cina, fornisce servizi a 400 porti in oltre 200 paesi e regioni in tutto il mondo. L’aeroporto internazionale di Tianjin Binhai è un importante centro per il trasporto merci in Cina. La città è ben collegata ad altre grandi città anche da dozzine di ferrovie e autostrade, creando un’importante rete già prima che si parlasse della Belt and Road.

 

Industrie: Tianjin è un importante centro industriale in Cina nonostante il rapido sviluppo dei servizi negli ultimi anni

 

Essendo la culla della moderna industria meccanica cinese e dell’industria tessile, Tianjin è un importante centro industriale in Cina. Tuttavia, con il rapido sviluppo dei settori dei servizi, la quota dell’industria nel PIL è gradualmente diminuita negli ultimi anni.

Le imprese a partecipazione straniera (FIE), comprese quelle di Hong Kong e Taiwan, hanno contribuito in larga misura alla crescita dell’industria di Tianjin, in particolare nel settore delle nuove tecnologie. Nel 2015, il valore della produzione industriale delle FIE rappresentava il 36% della produzione industriale lorda di Tianjin.

Il valore della produzione dell’industria pesante rappresentava il 77% della produzione industriale totale. Le grandi e medie imprese hanno rappresentato il 74% della produzione totale. Il settore dei servizi di Tianjin si è sviluppato rapidamente. Le attività di commercio all’ingrosso e al dettaglio e la finanza sono state le due maggiori industrie di servizi, pari al 24% e il 18,6% del valore aggiunto totale nel settore dei servizi, rispettivamente.

 

La città sostiene l’innovazione scientifica e tecnologica: ciò favorisce la produzione dell’industria  tradizionale

 

Tianjin afferma di aver raggiunto il dodicesimo piano quinquennale (2011-15), con un PIL complessivo di 1,65 trilioni di yuan ($ 252 miliardi), con un incremento annuo del 12,4%, sostenendo l’innovazione scientifica e migliorando la competitività delle sue industrie, trasformando la sua struttura economica e facendo in modo che l’industria dei servizi rappresentasse il 52% della sua economia, superando la produzione.

La produzione totale dell’industria tradizionale di Tianjin ha superato i 3 miliardi di yuan e ci sono nuove basi industriali nell’elettronica, petrolchimica e altre aree, grazie alla nuova vitalità fornita dalle riforme. La sua zona di libero scambio pilota in Cina (Tianjin) è in funzione e, snellendo la sua amministrazione e delegando più potere a livelli più bassi, ha aumentato l’efficienza amministrativa.

Anche il settore privato si sta sviluppando rapidamente, rappresentando il 46,7% del PIL di Tianjin e ha aperto di più al mondo esterno e ha attratto 1,55 miliardi di yuan in investimenti interni e 85 trilioni di dollari di investimenti esteri con 162 delle Global Top 500 e 216 cinesi Top 500 investendo qui.

Allo stesso tempo, la nuova area di Binhai ha contribuito allo sviluppo, in particolare nel centro città e nelle contee circostanti, con un PIL in crescita del 17,9% all’anno e che rappresenta almeno il 55% del PIL totale di Tianjin.

Le contee vicine hanno visto uno sviluppo robusto, con 31 parchi industriali modello che hanno raccolto piani per 54 città-modello, e 70.000 agricoltori si sono trasferiti in case migliori nelle città, creandosi l’opportunità di diverse fonti di reddito, ad esempio rendite da affitto o azioni.

In più gli standard di vita hanno continuato a crescere e ci sono stati progressi nell’occupazione e nel settore abitativo, con 2,4 milioni di posti di lavoro creati negli ultimi 5 anni e reddito pro capite degli abitanti delle città in aumento del 10,2 per cento all’anno.

Ci sono 505.000 unità abitative in più e altre 50.000 famiglie che ricevono sussidi per la casa. I lavori di ristrutturazione degli edifici più vecchi nel centro della città e gli edifici in rovina nelle aree rurali sono finiti, con un vantaggio di 3,4 milioni di persone.

Con il 13° piano quinquennale (2016-20) e, nonostante il rallentamento economico, l’economia continua a svilupparsi e mostra progressi, con il PIL in aumento del 9,1%, i ricavi in aumento del 12,8% e gli investimenti del 13,8%, in particolare gli investimenti interni aumentano del 12,3% e quelli stranieri del 12,6%.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *