fbpx

Trade war: Quale lo status del commercio di soia e carne suina?

08/06/2019

La Cina importa meno dagli States, i cui agricoltori, ora, chiedono a Washington una soluzione

 

 

A causa dell’attrito commerciale tra Cina e Stati Uniti le importazioni di soia e maiale dagli States alla Cina sono diminuite pesantemente, mentre quelle provenienti da altri paesi hanno registrato una crescita significativa. Lo ha dichiarato il Ministero del Commercio (MOC) giovedì.

Nei primi quattro mesi, le importazioni cinesi di soia sono calate del 7,9% su base annua, con le importazioni di soia americana crollate di oltre il 70% a partire da un anno fa, per un ammontare di 4,31 milioni di tonnellate. Lo ha detto il portavoce della MOC, Gao Fen. Al contrario, le importazioni di soia dal Brasile sono aumentate del 46,8% e quelle dall’Argentina hanno registrato una crescita di 23 volte superiore raggiungendo i 2,15 milioni di tonnellate nello stesso periodo.

 

La Cina è il più grande mercato estero per la soia americana. Ora i produttori americani chiedono una tregua.

 

Le statistiche mostrano che le esportazioni di soia negli Stati Uniti verso la Cina rappresentavano il 62,3% delle esportazioni totali di soia nel 2016. Il tasso è sceso al 17,9% nel 2018 a seguito delle politiche statunitensi di protezionismo commerciale. L’attrito commerciale ha avuto un impatto anche sulle importazioni di carne suina, che sono diminuite dello 0,9 percento anno su anno a 774.000 tonnellate nei primi quattro mesi.

Gao ha detto che le importazioni cinesi di carne di maiale dagli Stati Uniti nel periodo gennaio-aprile sono diminuite del 53,6% rispetto all’anno precedente, mentre le importazioni di carne di maiale da Spagna, Canada, Regno Unito e Paesi Bassi sono aumentate di oltre il 10% su base annua durante lo stesso anno periodo.

“Il mercato cinese è un mercato aperto in cui i prodotti competitivi di tutti i paesi sono i benvenuti”, ha detto Gao. Ha anche detto che i dati sulle importazioni di soia e carne di maiale hanno mostrato che il protezionismo commerciale e le manovre degli Stati Uniti hanno causato un enorme impatto sul commercio di prodotti agricoli tra i due paesi, danneggiando entrambe le parti.

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *