fbpx

Treni: l’alta velocità Pechino-Shanghai punta il mercato azionario

28/10/2019

 

Dopo aver realizzato profitti per $ 1,4 miliardi nel 2018, l’operatore ferroviario ad alta velocità Pechino-Shanghai pianifica la quotazione di borsa

 

 

L’alta velocità non è solo un modo rapido e ecologico per spostarsi, ma anche un ottimo modo per realizzare profitti per le aziende. Un caso straordinario è la società che gestisce la sezione Pechino-Shanghai della rete ferroviaria ad alta velocità, che ha persino presentato una domanda formale per fluttuare sul mercato azionario

Pechino-Shanghai High Speed ​​Railway Co, secondo il deposito pubblicato dalla China Securities Regulatory Commission, gestisce una linea di 1.300 km e ha registrato un utile netto di 9,5 miliardi di yuan ($ 1,3 miliardi) nei primi nove mesi dell’anno.

Con questi guadagni l’azienda è più redditizia sia di Apple sia di Kweichow Moutai. La compagnia ferroviaria, inoltre, ha registrato un reddito netto per l’intero anno di 10,2 miliardi di yuan nel 2018, in crescita di oltre il 13% rispetto al 2017.

 

 

Oltre a China Railway, gli altri azionisti dell’azienda includono Ping An Asset Management

 

 

Secondo il dossier, una quotazione sul mercato azionario di Shanghai è possibile per raccogliere fondi per l’acquisto di altri progetti ferroviari nella provincia sud-orientale dell’Anhui. Il piano suggerisce che China State Railway Group, che detiene una quota del 50% dell’operatore ad alta velocità attraverso il suo braccio di investimento, vuole utilizzare la sua quota di profitti per supportare linee meno redditizie.

La redditività della linea Pechino-Shanghai – su cui i treni viaggiano a velocità che raggiungono i 350 km/h, riducendo il tempo di viaggio tra le due città a 4 ore e mezza – evidenzia il successo della rete ferroviaria ad alta velocità nelle ricche regioni della Cina dove la domanda di lusso e comfort è alta.

 

 

Pechino-Shanghai High Speed ​​Railway Co ha solo 67 dipendenti

 

 

Nel 2018, la linea ha trasportato 192 milioni di passeggeri, pari a circa il 6% di tutti coloro che viaggiano in treno ad alta velocità nel paese. Wu Kan, gestore degli investimenti di Soochow Securities a Shanghai, ha dichiarato: “Non esiste un elenco di società ferroviarie cinesi da molto tempo. Questo è sicuramente un buon sviluppo per i mercati dei capitali e l’industria cinesi”.

Il percorso è il più trafficato della Cina, con elevate prospettive di crescita e un corridoio per volumi di traffico in rapida crescita. Ma se c’è macroeconomicità, potrebbe avere un effetto negativo sulle prestazioni dell’azienda“, ha aggiunto Kan.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *