Il turismo legato agli sport invernali cresce nel caldo sud della Cina

09/02/2019

 

La Cina sta assistendo a una crescita esplosiva nel turismo invernale e negli sport.

 

Gli sport invernali sono diventati così popolari in Cina che le città del sud della Cina, dove il clima è solitamente mite, stanno costruendo strutture sciistiche all’aperto. La montagna di Lushan nella provincia del Jiangxi, un sito di patrimonio mondiale, ha visto un aumento dei visitatori da quando sono state costruite piste da sci all’aperto.

 

Il comprensorio sciistico di 40.000 metri quadrati ha successo da quando è stato aperto al pubblico nel dicembre 2017, lo afferma il direttore generale del resort, Ke Cunxiao. Riceve in media 1.000 persone al giorno.

 

“Anche se il resort è piccolo rispetto alle più grandi stazioni sciistiche nelle province settentrionali, è abbastanza per i principianti, o per chi vive nel sud e non ha mai visto la neve”, ha detto.

Il resort è aperto solo due mesi da metà dicembre a fine febbraio, mentre la stagione sciistica nelle città cinesi del nord come Harbin si estende per oltre quattro mesi. “Esploriamo la condizione naturale dell’alta quota e la completiamo con l’innevamento artificiale, ma quando la temperatura inizia a salire a febbraio, la neve scompare”, ha affermato.

Ke ha avuto esperienza nella gestione di località turistiche invernali nel nord della Cina. La sua compagnia punta sulla crescente popolarità degli sport invernali costruendo resort all’aperto nelle province di Jiangxi, Anhui, Jiangsu e Hubei.

 

Come ospite delle Olimpiadi e delle Paraolimpiadi invernali del 2022, la Cina sta assistendo a una crescita esplosiva nel turismo invernale e negli sport.

 

Secondo un rapporto del centro dati del Ministero della Cultura e del Turismo, il turismo invernale ha attirato 197 milioni di visitatori nella stagione delle nevi dal 2017 al 2018, generando un fatturato totale di 330 miliardi di yuan ($ 48,5 miliardi).

Per la stagione delle nevi dal 2021 al 2022, si prevede che il numero di turisti solo per sport invernali raggiungerà i 340 milioni e porterà circa 680 miliardi di yuan di entrate. Le imprese della neve e del ghiaccio dovrebbero generare un valore totale di 2,92 miliardi di yuan nella stagione invernale dal 2021 al 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *