fbpx

Il vino entra nella vita quotidiana dei cinesi

14/10/2019

 

Importati in Cina 404 milioni di litri di vino nel 2018, così è diventato uno dei maggiori paesi a cui destinarlo

 

 

Durante il festival enologico in corso nella provincia del Gansu, in Cina nord-occidentale, si è parlato di importazioni di vino nel paese, sono intervenute in particolare le autorità cinesi dichiarando che lo scorso anno la Cina ha importato un totale di 2,86 miliardi di yuan (circa 404,4 milioni di dollari) di vino.

 

Secondo le statistiche dell’Amministrazione Generale cinese delle Dogane, il Dragone ha importato un totale di 2,86 miliardi di yuan di vino nel 2018, pari al 49,5% del totale degli spiriti e delle bevande alcoliche importate lo scorso anno.

 

Durante un altro festival dedicato al vino biologico, inaugurato sabato nella città di Wuwei, un funzionario del dipartimento per le operazioni di mercato del ministero del Commercio cinese, Chen Ping, ha rivelato che il totale delle importazioni di vino supera quelle di tutti gli altri generi di spiriti e bevande alcoliche importate lo scorso anno in Cina.

 

Stando a quanto dichiarato da Chen, la Cina ha consumato un totale di 1,8 miliardi di litri di vino nel 2018, rendendo così il Paese quinto al mondo per consumo di vino.

 

“Negli ultimi anni, grazie all’approfondimento delle riforme strutturali e ai cambiamenti nella struttura dei consumi della popolazione, il vino è entrato nella vita quotidiana dei cinesi, non solo in contesti di lavoro”, ha detto Chen.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *