fbpx

Visionix porta innovazione con la tecnologia AMOLED per gli schermi flessibili

02/10/2019

 

Si inizia a lavorare alla produzione di tecnologia  AMOLED nella provincia del Guangdong

 

 

Visionox, un importante costruttore cinese di diodi organici a emissione di luce (OLED), ha avviato ufficialmente, sabato scorso, la costruzione di una nuova linea di produzione di moduli chiamati AMOLED, a Guangzhou, nella provincia del Guangdong.

 

Secondo quanto progettato, l’azienda produrrà moduli AMOLED flessibili, di una misura da 6 a 18 pollici, con funzioni ad alta risoluzione, curvabili e pieghevoli per i dispositivi indossabili, oltre ad applicare tale tecnologia a veicoli e in altri settori emergenti.

 

La linea di produzione dovrebbe sostenere lo sviluppo della catena industriale OLED nella regione del Delta del Pearl River e migliorare la competitività della Cina in questa nuova tipologia di settore.

Secondo la società di ricerca globale IHS Markit, quest’anno le spedizioni di pannelli AMOLED di piccole e medie dimensioni raggiungeranno i 400 milioni di pezzi in tutto il mondo.

 

Tale cifra salirà a 700 milioni nel 2025, con una crescita annua composta che supera il 10 percento.

 

Gli AMOLED, diodi organici a emissione di luce a matrice attiva, sono più flessibili, con tempi di risposta più rapidi e contrasto elevato. Sono dotati di ampi angoli visivi rispetto ai tradizionali display a cristalli liquidi o ai pannelli LCD.

La linea di produzione di schermi AMOLED di Visionox a Gu’an è entrata nel mercato lo scorso anno. Può produrre 30.000 pannelli di vetro (1.500 millimetri per 1.850 millimetri) al mese e soddisfare la domanda di schermi pieghevoli di fascia alta per 90 milioni di smartphone.

 

Ha iniziato a costruire la sua seconda linea di produzione flessibile AMOLED a Hefei, a dicembre. Questa ha anche una capacità mensile di produzione di 30.000 prodotti.

 

La società ha riservato la tecnologia AMOLED alle fotocamere degli smartphone di produzione di Xiaomi a partire da giugno scorso. Il prototipo di telefono pieghevole Xiaomi utilizzava anche un pannello display OLED di Visionox, stando a quanto dichiarato ufficialmente.

La stessa compagnia ha anche fornito schermi AMOLED per il primo smartphone di punta 5G del brand ZTE Corp, chiamato ZTE Axon 10 Pro, lanciato a maggio.

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *