Volume record del commercio tra Regno Unito e Cina

09/02/2019

 

Il funzionario del commercio britannico parla dello sviluppo dei rapporti tra Inghilterra e Cina

 

 

La baronessa Rona Fairhead, ministro britannico per la promozione del commercio e delle esportazioni, ha evidenziato la crescita dei legami commerciali tra Regno Unito e Cina, sottolineando che il commercio bilaterale ha raggiunto livelli record.

“Le esportazioni britanniche verso la Cina continuano a rafforzarsi: in questo nuovo anno, sono ansioso di continuare il nostro stretto impegno con la Cina, ed è chiaro che c’è ancora una domanda inespressa di beni e servizi britannici nel mercato cinese”, ha detto la baronessa Fairhead alla cena del Capodanno cinese ospitata da 48 Group Club.

 

Il ministro ha dichiarato che il commercio tra i due paesi ora vale più di 66 miliardi di sterline (86,2 miliardi di dollari) all’anno.

 

L’andamento delle esportazioni del Regno Unito nei primi nove mesi del 2018 è stato particolarmente forte, pari a 22,4 miliardi di sterline inglesi in beni e servizi, un aumento del 4,9% rispetto all’anno precedente.

“Le opportunità di crescita ci sono e, in qualità di dipartimento economico internazionale, siamo pronti ad aiutare le aziende di ogni dimensione a stringere legami e a coltivare relazioni con potenziali acquirenti e investitori”, ha affermato.

La baronessa Fairhead ha affermato che il Regno Unito si è impegnato a partecipare alla prossima Expo Horticultural di Pechino, che si terrà da aprile a ottobre di quest’anno. Attirando 16 milioni di visitatori, è la più grande fiera nel suo genere che riguarda sostenibilità, ambiente e orticoltura.

 

Il Dipartimento per il commercio internazionale guiderà questo progetto a nome del governo britannico, collaborando con una varietà di partner per costruire un giardino, un padiglione e un programma di eventi per la manifestazione.

 

“Stiamo lavorando con la Cina per migliorare sia l’accesso al mercato per le imprese del Regno Unito che il contesto imprenditoriale in cui operano. L’ulteriore liberalizzazione e attuazione delle riforme non farà che sviluppare il commercio bilaterale, avvantaggiando aziende e consumatori sia nel Regno Unito che in Cina”.

Lo scorso novembre, il segretario al commercio internazionale della Gran Bretagna, Liam Fox, ha guidato un gruppo di aziende del Regno Unito che hanno partecipato alla China International Import Expo di Shanghai.

Le ditte britanniche durante la visita hanno firmato accordi per un valore di oltre 2 miliardi di sterline con le imprese cinesi, sottolineando la domanda internazionale di beni e servizi del Regno Unito, stando ai dati del Dipartimento per il commercio internazionale del Regno Unito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *