fbpx

WeChat apre We Life, il primo store nel mondo fisico

23/01/2018

We Life è il pop-up store ideato per promuovere We Chat

 

Dopo il lancio dello “smart market” di Alibaba, Taocafe, lo scorso luglio, WeChat ha aperto il suo primo negozio pop-up intelligente, We Life. Il negozio è aperto per 16 giorni dal 20 gennaio al 4 febbraio, nel centro commerciale MixC di Shanghai.

Cosa significa questo per i consumatori? Nessun commesso in negozio, nessuna cassa per il pagamento e una completa automazione dello shopping. Gli utenti possono entrare nel negozio scansionando i loro codici QR, WeChat può così ottenere informazioni sui prezzi mediante la scansione di prodotti con tag RFID.

In questa introduzione offline ufficiale, saranno disponibili molte funzionalità di WeChat, tra cui We Chat Pay, miniprogrammi e sconti in-app. Il negozio presenta un design integrativo, suddiviso in cinque zone tematiche da 60 metri quadrati, tra cui prodotti alimentari, abbigliamento, articoli per la casa, articoli per il viaggio e fumetti correlati ai prodotti di WeChat.

Zhenjie Bai, direttore delle operazioni di vendita al dettaglio di WeChat, ha spiegato che gli articoli presenti nel negozio sono una grande opportunità per il riconoscimento del marchio. Il negozio We Life combina oltre trecento marchi di tendenza e di fascia alta, tra cui EasyGo ed EllE. Il pagamento e la navigazione sono ad alta tecnologia ed efficienti. I consumatori che si trovano nelle vicinanze sono rilevati da un sensore che analizza e identifica i prodotti selezionati. Il sistema, che è in grado di rilevare decine di codici QR –presenti sui prodotti- contemporaneamente, riconosce gli acquisti dei clienti e li controlla tramite WeChat Pay.

I clienti, per effettuare gli acquisti, i clienti devono scannerizzare i loro codici QR, una tecnologia che sembra già superata per il Dragone. In un’intervista Zhenjie Bai ha spiegato che il primo Pop-up Store di WeChat fosse limitato dallo spazio e da una data di lancio rapida, ma in futuro verrà utilizzata la tecnologia di riconoscimento facciale.

Nell’ultimo anno Alibaba, Tencent e JD.com hanno contribuito al trend ampliando i loro negozi offline. Alibaba ha lanciato i supermercati HEMA, Tencent ha investito nel superstore Yonghui e JD ha aperto il proprio mercato, 7 Fresh.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *