fbpx

WeChat offre nuove soluzioni per i fornitori di mini-programmi B2B

29/06/2019

 

Altre nuove opportunità per le aziende che si servono delle mini-app di WeChat

 

 

Tencent ha appena presentato una serie di nuove iniziative per i fornitori di terze parti di mini-programmi WeChat per aiutare le aziende a stabilire una presenza online sulla piattaforma cinese. La società accelera il processo di approvazione per i mini-programmi che fanno parte del piano, lo ha annunciato Tencent all’evento WeChat Open Course di Shanghai.

 

L’azienda collaborerà inoltre con fornitori di servizi di terze parti di mini-app per tenere corsi di formazione incentrati sui settori del trasporto pubblico, della ristorazione e della moda.

 

WeChat aiuterà i fornitori di servizi ad aggiornarsi da tecnici supporter per diventare fornitori di soluzioni complete”, ha detto il dirigente di WeChat, Kero Zheng. “La personalizzazione, specializzazione e collaborazione diventeranno l’etichetta dei fornitori di servizi professionali”, ha aggiunto.

Introdotti per la prima volta nel 2017 come versioni ridotte di app che funzionano in WeChat, i mini-programmi sono diventati una delle principali fonti di traffico per molti servizi in Cina con oltre 2,3 milioni di app che servono più di 681 milioni di utenti attivi al mese, secondo dati QuestMobile.

L’ecosistema di mini-programmi di WeChat sta attirando sempre più l’attenzione di aziende di terze parti che forniscono servizi tra cui lo sviluppo di mini-programmi, la logistica, il pagamento, la gestione delle relazioni con i clienti e il marketing digitale.

 

Il numero di provider di servizi per mini-programmi WeChat è salito a 8.200 da 5.000 nell’ultimo anno, secondo i dati diffusi all’evento.

 

Le mini-app fornite da aziende di terze parti rappresentano quasi un terzo delle 630.000 mini-app della piattaforma aggiunte quest’anno. I servizi locali, la ristorazione e gli strumenti sono tre dei settori più popolari tra più di 150 coperti da tali fornitori.

Inoltre, il volume giornaliero dei pagamenti effettuati tramite i mini-programmi WeChat è più che triplicato nell’ultimo anno, ha affermato Tencent. La tecnologia aziendale sta prendendo piede sulle piattaforme gestite dai giganti della tecnologia cinese.

Il nuovo programma di Tencent fa parte degli sforzi della società con sede a Shenzhen di espandersi oltre i servizi rivolti ai clienti per il business B2B. Rival Alibaba ha preso provvedimenti simili durante lo scorso anno per sostenere le piccole e medie imprese.

WeChat potrebbe essere la piattaforma più importante per i mini-programmi, ma lungi dall’essere l’unico. Gli utenti attivi mensili su tali app su WeChat, Alibay e Baidu superano 1 miliardo, stando ai dati QuestMobile.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *