fbpx

WeChat Pay prova a portare il successo cinese anche all’estero

02/03/2018

Una ricetta esplosiva: un servizio di pagamento mobile che si serve del social networking

 

Sebbene sia arrivata sul mercato relativamente tardi rispetto alla rivale Alipay, WeChat Pay ha registrato una crescita esponenziale in Cina, dal suo lancio nel 2013.

Il suo notevole successo nel paese deriva principalmente dal fatto che è un’estensione del social networking e dello strumento IM WeChat. Notando appieno la potenza delle funzionalità di social networking, WeChat Pay cerca di attingere al mercato estero con la stessa ricetta, a fronte di una crescente domanda di pagamenti mobile da parte dei turisti cinesi in giro per il mondo.

“Poiché i pagamenti mobile sono sempre più accolti all’estero dai turisti cinesi, WeChat Pay prevede di investire costantemente nelle sue attività transfrontaliere, con l’obiettivo di duplicare lo stile di vita nazionale di WeChat all’estero”, ha commentato oggi Grace Yin, Direttore delle operazioni d’oltremare di WeChat, riferendosi all’ultimo white paper pubblicato da Nielsen, che ha rilevato che oltre il 90% dei turisti cinesi userebbe il pagamento mobile all’estero, se c’è la possibilità.

Ciò che manca alla maggior parte dei commercianti d’oltremare non è uno strumento di pagamento, secondo WeChat Pay, che ha affermato che i metodi di pagamento esistenti (carte di credito) sarebbero sufficienti. “Ciò di cui i commercianti locali hanno davvero bisogno è l’interazione sociale, un canale di comunicazione duraturo per connettersi con i clienti, che consenta la promozione e la comunicazione futura”.

Invece di servire solo come strumento di pagamento, WeChat Pay vuole creare un legame duraturo tra i commercianti cross-border e i suoi 800 milioni di utenti. I turisti cinesi possono effettuare il pagamento in yuan cinesi e i commercianti lo ricevono in valuta locale. Anche dopo che hanno lasciato il negozio, gli acquirenti possono comunque usufruire della promozione e dell’assistenza post-vendita tramite WeChat.

Attraverso il servizio ai turisti cinesi in uscita, WeChat Pay ha stabilito partnership con un numero crescente di commercianti all’estero, con la capacità di gestire transazioni in 13 valute diverse, per 25 paesi e regioni. “Oltre il 70% del traffico Internet mobile consumato dai viaggiatori cinesi in Corea, è stato consumato su WeChat”, ha dichiarato WeChat Pay prendendo in considerazione il suo ramo coreano.

Mentre il pagamento mobile sta rapidamente conquistando la Cina, i cinesi vivono cambiamenti radicali nello stile di vita. Il 74% delle persone ha dichiarato di poter vivere per più di un mese con solo 100 RMB in contanti, mentre l’84% delle persone ha dichiarato di poter accettare una vita totalmente senza contanti, secondo il Rapporto sull’utilizzo dei pagamenti mobile nel 2017 in Cina.

L’imponente app sta dando slancio alla rapida trasformazione della Cina verso uno stile di vita più intelligente. WeChat hongbao sta cambiando la tradizione cinese di regalare denaro in occasione delle festività, mentre la collaborazione con DiDi, la società capofila di Tencent che detiene una partecipazione, ha rivoluzionato il modo in cui le persone si spostano in Cina.

L’interazione sociale è sempre stata la forza trainante dei pagamenti su WeChat, che si sta globalizzando con la diffusione anche all’estero di WeChat Pay.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *