WeCode e la programmazione insegnata ai bambini

06/10/2018

 

L’educazione alla codifica sta decollando in tutta la Cina e WeCode vuole essere la prima fonte di insegnamento per i bambini cinesi

 

 

La Cina è all’avanguardia nella tecnologia non solo per i prodotti che crea ed esporta in tutto il mondo, ma anche per il suo innovativo sistema scolastico, che richiede ai bambini tra i 4 ed i 12 anni di imparare la programmazione per computer.

Per questo motivo, dall’istruzione orientata alle qualità essenziali al sistema educativo K12, l’educazione alla codifica sta decollando in tutta la Cina. WeCode, a tal proposito, ha trovato un possibile sviluppo economico in questo campo ed ha deciso di assicurarsi quasi dieci milioni di yuan per investire nel settore dell’insegnamento.

 

 

WeCode ha sviluppato prodotti rivolti sia agli studenti che alle scuole

 

 

Esistono molti strumenti già creati da WeCode. Questi includono la piattaforma di apprendimento e amministrazione SaaS, disponibile per gli insegnanti che vogliono presentare le lezioni di codifica, gli articoli di pratica e di prova pertinenti.

Per gli studenti dai 4 ai 12 anni, WeCode ha invece sviluppato un curriculum interattivo video pre-registrato in Python. Dato che Python ha già fatto parte dell’esame di ammissione all’università gaokao, WeCode ha fatto più sforzi nella creazione di strumenti e contenuti.

 

 

L’educazione alla codifica per bambini dai 4 ai 12 anni sta guadagnando popolarità dal 2016

 

 

I corsi progettati da WeCode durano 15 minuti e alla fine hanno 10 interessanti domande intermedie interattive per mantenere l’attenzione degli studenti sull’apprendimento.

WeCode, nel suo percorso, potrebbe avvalersi anche dell’intelligenza artificiale. Ha infatti sviluppato un sistema di programmazione accompagnato dell’IA, grazie al quale gli studenti possono interagire con un insegnante virtuale e non.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *