fbpx

Xiaomi, nuovo smartphone da 108 MP e fotocamera con tecnologia Samsung

08/08/2019

 

L’annuncio è arrivato direttamente da Lin Bin, cofondatore e presidente di Xiaomi

 

 

Il produttore cinese di smartphone Xiaomi ha annunciato che prevede di lanciare due smartphone utilizzando i sensori della fotocamera Samsung.

Lin Bin, cofondatore e presidente di Xiaomi, ha dichiarato in una riunione a Pechino che le due società lanceranno due nuovi telefoni – uno smartphone Xiaomi da 108 megapixel e uno smartphone Redmi da 64 megapixel – che conterranno entrambi la tecnologia della fotocamera Samsung.

 

 

Xiaomi e Samsung stanno registrando un calo delle vendite in Cina ed a livello globale

 

 

La collaborazione tra Xiaomi e Samsung arriva in un momento in cui le due società stanno registrando un calo delle vendite di smartphone, sia a livello globale che in Cina.

La quota di mercato degli smartphone Xiaomi in Cina è infatti scesa dal 13,9% nel secondo trimestre 2018 all’11,8%, secondo quanto riportato dalla società di ricerca Canalys. Samsung, nel frattempo, ha raccolto una quota dello 0,7% del mercato cinese degli smartphone nello stesso trimestre, spedendo circa 700.000 unità, secondo la società di ricerca Strategy Analytics.

Huawei, il principale concorrente di Xiaomi e Samsung in Cina, al contrario, ha visto un aumento della sua quota di mercato nazionale a spese dei suoi due rivali. Le spedizioni nazionali di Huawei sono infatti passate da 28,5 milioni di unità nel secondo trimestre del 2018, a 37,3 milioni nello stesso trimestre del 2019.

 

 

Samsung avrebbe esternalizzato parte della sua produzione cinese a Wintech

 

 

Secondo quanto riferito, Samsung avrebbe tagliato la produzione e licenziato i lavoratori in Cina: un segno interpretato come un ritiro dal mercato cinese. Il colosso tecnologico sudcoreano, inoltre, avrebbe esternalizzato parte della sua produzione cinese a Wintech, un fornitore di vecchia data per Xiaomi.

L’anno scorso, un portavoce Samsung aveva dichiarato che la società stava valutando la possibilità di introdurre in Cina il sistema del produttore di design originale (ODM). Per ODM si intende una società che progetta e produce un prodotto, che viene successivamente rinominato da un’altra azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *