fbpx

Xpeng equipaggia la coupé P7 con la mini-app di Alibaba

28/09/2019

 

La mini app si concentrerà su funzioni incentrate sul guidatore come la navigazione, la posizione in tempo reale e le informazioni sul traffico

 

 

La casa automobilistica elettrica cinese Xpeng Motors equipaggerà la sua coupé elettrica intelligente P7 con la mini-app di Alibaba Group Holding, intensificando così il mercato delle automobili intelligenti. Il lancio della nuova auto è prevosto nella primavera del 2020.

Xpeng P7 sarà il primo modello intelligente a trasportare la Mini App In-Car Alibaba, che offre agli utenti una suite di informazioni digitali e funzioni di intrattenimento in auto. “Siamo molto orgogliosi di aver collaborato con Alibaba per personalizzare la Mini App In-Car con l’interazione veicolo-app in tempo reale necessaria per le auto intelligenti“, ha affermato Rocky Liu, direttore generale della tecnologia Internet di Xpeng Motors.

 

 

La mossa di Alibaba è una risposta alla partnership tra Tencent e Changan

 

 

La mini app, inizialmente, si concentrerà su funzioni incentrate sul guidatore come la navigazione, la posizione e le informazioni sul traffico, ma verrà gradualmente estesa ad altre aree come funzioni di stile di vita e di infotainment. In futuro, inoltre, sarà anche aperto agli sviluppatori di terze parti il ​​lancio di ulteriori servizi a valore aggiunto.

La mossa di Alibaba arriva dopo che il colosso cinese di Internet Tencent Holdings ha presentato, ad agosto, una versione a comando vocale della sua popolarissima app social WeChat da utilizzare nei veicoli, in collaborazione con la casa automobilistica cinese Changan Automobile.

Changan Automobile, infatti, una versione interattiva di WeChat su alcuni dei suoi modelli tra cui il CS75 Plus, che consentirà ai conducenti di impartire comandi vocali o utilizzare un pulsante sul volante per controllare i messaggi non letti, inviare nuovi messaggi ed effettuare chiamate su WeChat.

 

 

Baidu guarda al mondo dell’automobile grazie a Great Wall

 

 

Anche il gigante dei motori di ricerca Baidu ha incorporato un mini-programma nella sua piattaforma di guida autonoma open-source Apollo 3.5, che è stata presentata a gennaio al Consumer Electronics Show. La Haval H6, realizzata dalla casa automobilistica cinese Great Wall Motors, è diventata la prima vettura a trasportare la piattaforma mini-programma Baidu.

La piattaforma di Baidu sull’Haval H6 integra più di 50 mini-programmi che coprono otto diverse categorie, inclusi servizi di informazione, intrattenimento, video, shopping e viaggi. Baidu ha dichiarato che, in futuro, collaborerà con più partner e installerà la sua piattaforma di mini-programma su più modelli di auto.

 

 

Xpeng presenterà anche un’innovativa chiave virtuale

 

 

Nel frattempo, la Xpeng P7 sarà la prima coupé intelligente elettrica prodotta in serie ad avere una chiave per auto virtuale conforme ai nuovi standard rilasciati dall’Internet Finance Authentication Alliance (IFAA) della Cina, che fissa gli standard di sicurezza dell’autenticazione Internet nel paese.

La chiave della macchina virtuale ha diverse funzionalità, tra cui lo sblocco tramite riconoscimento facciale e delle impronte digitali dei veicoli basato su biometria individuale, avvio remoto, parcheggio automatico, convocazione dei veicoli e condivisione sicura delle chiavi virtuali ai membri della famiglia tramite Bluetooth.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *