fbpx

Yimeng aggiunta all’elenco dei geoparchi patrimonio UNESCO

27/06/2019

 

La montagna della Cina Orientale, nella provincia dello Shandong, è ora un sito di patrimonio dell’UNESCO, dalla bellezza naturale e valore storico inestimabili.

 

 

La montagna Yimeng nella provincia dello Shandong, in Cina orientale, che è stata aggiunta di recente alla lista dei siti di patrimonio dell’UNESCO, tra i geoparchi di tutto il mondo, sarà caratterizzata dalla costruzione, gestione e conservazione che seguiranno delle regole di sviluppo sostenibile.

 

È quanto è stato dichiarato in specifiche informazioni diffuse durante la conferenza stampa tenuta dall’ufficio informazioni della provincia di Shandong martedì.

 

Coprendo un’area di 1.804 chilometri quadrati, il sito di Yimeng Mountain Geopark nella città di Linyi comprende 14 città. Si compone di cinque aree con caratteristiche specifiche, tra cui un’area di diamante che è una delle più grandi miniere di diamanti della kimberlite asiatica.

Lo ha raccontato Li Chengjin del Dipartimento delle Risorse Naturali della provincia di Shandong, durante la stessa conferenza stampa. Il paesaggio del sito è punteggiato da formazioni di terra dalla forma simile a castelli ed è dotato di un significato storico e culturale, ha affermato.

 

Uno dei molteplici siti appartenenti all’area di patrimonio culturale è il padiglione Xialou, che si ritiene sia stato visitato da Confucio.

 

Il sito Yimeng Mountain si interesserà in particolare alla protezione dei cimeli geologici e dell’ambiente ecologico, promuovendo l’educazione scientifica e migliorando le infrastrutture, per consentire al pubblico di beneficiare dello sviluppo del sito. Lo ha affermato Xie Dong, capo dello Yimeng Mountain Geopark Management Bureau.

La Cina ha 39 parchi geologici globali, pari al 26,5% del totale mondiale. In tutto vanta 274 parchi geologici nazionali e 343 di livello provinciale, che sono stati fondati in tutto il paese entro la fine dell’anno scorso.

Shandong ha ora due parchi geologici internazionali, 13 nazionali e 51 provinciali, secondo le cifre fornite dal Dipartimento delle risorse naturali della provincia di Shandong.

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *