fbpx

ZTE intensifica gli sforzi per crescere nel 5G

02/09/2019

 

Dopo un periodo di calo dovuto a un fermo dei rapporti con gli Stati Uniti, la compagnia cinese di riprende sensibilmente

 

 

La compagnia ZTE si è scrollata di dosso l’ombra delle perdite dello scorso anno, rimbalzando sensibilmente nella prima metà del 2019 mentre il produttore cinese leader nel settore delle apparecchiature per telecomunicazioni intensifica gli sforzi nello sviluppo imprenditoriale del 5G.

La società con sede a Shenzhen ha registrato un utile netto di 1,47 miliardi di yuan ($ 205 milioni) nei primi sei mesi del 2019, aumentando del 118,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, quando ha registrato una perdita netta di 7,82 miliardi di yuan.

 

I ricavi operativi della società sono aumentati del 13,1 per cento su base annua a 44,6 miliardi di yuan nello stesso periodo, secondo i risultati di metà 2019 annunciati martedì.

 

La notevole crescita è supportata dallo sviluppo del business del 5G a livello globale. La società tecnologica ha ottenuto 25 contratti commerciali per il 5G, sulla base dei suoi impegni di partnership nel 5G con oltre 60 operatori di rete mobile in tutto il mondo.

Il fornitore di apparecchiature per le telecomunicazioni ha dichiarato di essere impegnato a costruire la propria competitività di base nell’innovazione indipendente, nell’era del 5G, per raggiungere una crescita di alta qualità, con il business focalizzato su sistemi operativi di base, distribuzione del database e altri campi.

 

Prevede che il suo utile netto per i nove mesi che si concluderanno il 30 settembre varierà da 3,8 a 4,6 miliardi di yuan.

 

ZTE ha registrato una perdita annuale di circa 7 miliardi di yuan nel 2018, perché la società ha sospeso le principali operazioni per quasi quattro mesi a causa del divieto degli Stati Uniti di entrare in affari con fornitori americani per la sua presunta violazione delle regole di esportazione.

“Tra i dispositivi 5G, ZTE ha assunto un ruolo guida nella produzione di apparecchiature locali (CPE). ZTE, come Huawei, è uno dei primi attori cinesi ad aver marciato nel campo tra pari globali. Siamo ottimisti per la crescita dell’attività CPE di ZTE”, ha dichiarato James Yan, direttore della ricerca presso Counterpoint Technology Market Research.

 

Ha aggiunto che la disputa commerciale in corso tra Cina e Stati Uniti avrà un impatto limitato sulla società. “ZTE, ovviamente, sta andando bene in Cina. A livello internazionale, ha anche guadagnato una reputazione e una popolarità relativamente buone.”

 

ZTE ha anche lanciato il suo primo smartphone 5G all’inizio di quest’anno. Wang Xi, analista di IDC, ha dichiarato che il commercio degli smartphone di ZTE si sta gradualmente riprendendo nella prima metà dell’anno, dopo il divieto degli Stati Uniti, ma ha ancora un po’ di strada da fare per raggiungere il livello che vantava precedentemente.

Gli smartphone di ZTE sono competitivi in ​​termini sia di prodotto che di prezzo, ma ci vorrà del tempo per ricostruire il suo mercato e la fiducia, ha detto Wang. Le azioni di ZTE sono salite dello 0,27 per cento nella borsa di Shenzhen per chiudere mercoledì a 29,79 yuan. Le sue azioni a Hong Kong sono aumentate dell’1,02 percento per finire mercoledì a HK $ 19,9 ($ 2,54).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *